L’immagine qui sopra può aiutavi ad identificare velocemente quando in mare si presenta una risacca.
Quella di risacca è una corrente molto potente e potenzialmente pericolosa, se ci si trova alle prese con una corrente di questo genere è molto difficile mettersi in salvo ed in pochi secondi ci si ritrova trascinati a largo.
E’ di vitale importanza riuscire a riconoscerla in tempo:
Prima di entrare in mare per fare il bagno è importantissimo, guardate bene il movimento delle onde ed individuare un eventuale punto di risacca, è abbastanza semplice da individuare poiché sarà una zona dalle acque lisce ed ondulate rispetto alle normali onde che arrivano in spiaggia.
E’ buona norma imparate a riconoscere le risacche e stateci molto lontano.La corrente di risacca è un grande flusso d’acqua causato dal moto ondoso del mare che si forma davanti la spiaggia. L’accumulo d’acqua lungo la costa provoca un aumento di pressione che viene compensato da un flusso di ritorno che si dirige dalla riva verso il largo ad alta velocità.

 Se si viene risucchiati e trascinati a largo è molto difficile salvarsi.

Cosa fare se si finisse nella corrente di risacca?
L’unico modo per riuscire a salvarsi se si ha la sfortuna di incappare in una corrente di risacca è nuotare parallelamente alla costa cercando di conquistare la riva il prima possibile evitando di sprecare le energie per contrastare la forza della corrente.