La donna protagonista di questa storia è Eliza Webb, quando aveva capito che qualcuno aveva forzato la sua auto, voleva chiamare la polizia. Ma il ladro aveva dimenticato il suo cellulare su uno dei sedili. Non essendo protetto da password, la donna ha trovato un contatto memorizzato con il nome di “mamma”, e ha deciso di chiamarlo subito.

Youtube / ABC

Dopo aver spiegato l’accaduto, la donna è salita in auto ed è partita alla ricerca del ladro. Aveva capito che era un adolescente, e stava andando proprio a casa sua per incontrarlo di persona. Lavorando con gli adolescenti, la donna sa che molte volte potrebbero sbagliare, perciò ha deciso di dargli una seconda chance per far capire al ragazzo il suo errore senza coinvolgere la polizia.

Youtube / ABC

Quando la donna si è presentata a casa sua, il ragazzo era sconvolto, invitandola ad entrare per un caffè, il ragazzo ha confessato tutto a sua madre e alla donna. Aveva forzato una dozzina di macchine quella notte.

Youtube / ABCLe due donne hanno trovato una soluzione, e hanno deciso di raccogliere tutti gli oggetti rubati dal ragazzo e riportarli dove li aveva presi. Riportando gli oggetti indietro, il ragazzo si è scusato con i poveri derubati. Il gesto di Elizabeth è stato davvero unico nel suo genere! Merita di esser diffuso affinchè tutti abbiano una seconda chance nella vita.