Dopo le ultime lamentele che hanno visto protagonista l’ultimo aggiornamento di Whatsapp, con l’inserimento degli stati, molti utenti sembrano essersi già pentiti, e vorrebbero tornare alla versione precedente, con solo testo ed Emoji. Questa operazione, chiariamo subito, va a cozzare con le direttive di Whatsapp, che non vede di buon occhio questa operazione. Tuttavia, se si vuole ce la possibilità di effettuare tale procedura. Come primo passo dovrete disinstallare la nuova versione Whatsapp, solo dopo aver effettuato il backup delle conversazioni per non perdere alcun dato. Entrate poi nelle impostazioni generali del vostro smartphone, ed alla voce sicurezza abilitate l’installazione da sorgenti sconosciute, in modo da per poter poi inserire Whatsapp Plus, la versione modificata che vi permetterà di rimuovere il nuovo stato. Vi inseriamo, dopo di questo, la procedura che dovrete effettuare direttamente voi dal vostro smartphone per tornare alla vecchia versione:

Scaricate Whatsapp Plus, poi installate il file last.apk. Il logo che vi apparirà della nuova applicazione potrebbe essere di colore blù, una volta fatto provvedete ad autenticare l’utenza, ed a ripristinare le vostre chat.

Date l’ok alla schermata che vi si aprirà, a quel punto per rimuovere il nuovo stato Whatsapp basterà cliccare sui tre puntini in alto a destra, e selezionare la voce Opzioni Plus. Cliccate dunque su Annulla nella finestra che vi inviterà a seguire lo sviluppatore su Twitter (a meno che non siate interessati a farlo), e scorrete verso il basso fino al punto 6 Altre Mod, andate poi al punto 6.8 Old UI, che dovrete selezionare.

A questo punto l’appliczione potrebbe arrestarsi in maniera anomala, in quel caso potete riavviarla. Fatto ciò cliccate di nuovo sui tre puntini in alto a destra e selezionate Riavvia. Al successivo ripristino, vedrete rimosso il nuovo stato di Whatsapp, e come per magia torneranno attive sul vostro smartphone soltanto le chiamate, le chat e i vostri contatti come un tempo.