Il caso del prete che prende a calci il cane in chiesa: il video choc fa il giro della rete – VIDEO –

Video choc fa il giro della rete diventando virale in pochissimo tempo. Si tratta di un prete che prende a calci un cane in chiesa. L’indignazione della gente è tanta, ma perché un gesto del genere?

Durante la celebrazione della messa un cane randagio è entrato in chiesa avvicinandosi all’altare. Il prete, probabilmente infastidito dall’animale, non è riuscito a trattenersi e per respingerlo lo ha preso a calci. Il cane avrà fatto qualcosa per meritarsi questo trattamento?

Sacerdote prende a calci un cane in chiesa
Sacerdote prende a calci un cane in chiesa, il video choc

La bruttissima vicenda è stata filmata da un fedele che, prontamente, l’ha postata sui social provocando l’indignazione degli utenti. Il video è diventato virale anche se, per la violenza, alcuni contenuti sono stati bloccati. Siamo in Perù e il cane si è incamminato tra i fedeli intenti a pregare e ad ascoltare l’omelia. Una volta avvicinatosi all’altare l’animale è stato allontanato nel peggiore dei modi, colpito da un forte calcio sferrato proprio dal prete. Lii Yescu, una ragazza presente alla messa, ha ripreso la scena e l’ha postata su TikTok, anche se parte del contenuto è stato bloccato perché non conforme agli standard della piattaforma cinese.

I peccati del prete

Un prete dovrebbe cercare di dare sempre il buon esempio anche nei momenti in cui prova rabbia o fastidio. Cosa che non è accaduta in questo frangente. Il filmato che lo riguarda è rimasto online abbastanza a lungo per rimbalzare su tantissimi altri siti, quindi i commenti di disgusto sono stati tanti. Gli utenti sono stati sconvolti per il comportamento ingiustificabile del religioso.

A nulla sono servite le parole del prete che, rendendosi conto dell’accaduto, ha provato a giustificare la sua posizione asserendo:

“… come ha detto Gesù, la mia casa è una casa di preghiera e non un recinto…”

 

La Chiesa, che dovrebbe essere un esempio di amore e compassione, stavolta ne esce con una figura pessima a causa di un rappresentante poco incline a seguire certi dettami. I fedeli rispondono dicendo che Gesù non avrebbe mai fatto del male a nessun animale, nemmeno a quelli che fossero entrati nei luoghi dove lui stava parlando alla gente. Il comportamento del prete, quindi, è ingiustificabile, vergognoso e deplorevole. Fortunatamente non sono tutti come lui, anzi, molti religiosi professano la fede con amore, accogliendo nella casa di Dio anche animali randagi e spesso aiutandoli anche a trovare una famiglia.

Previous articleI grandi attori di Hollywood: che lavori facevano prima di diventare famosi
Next articleConservazione delle uova: è incredibile ma sbagliamo tutti