Topi e formaggio un cliché dei cartoni animati da abbattere

I topi nell’immaginario comune amerebbero il formaggio, ma le cose non stanno proprio così

Topi e formaggio un cliché da abbattere CURIOSAURO.IT 20012022
Topi e formaggio un cliché da abbattere curiosauro.it

Il mondo dei cartoni e non solo ci ha insegnato che i topi amano follemente il formaggio. Chi non conosce Groviera? Il topolino del film di animazione  Disney “Gli Aristogatti”, ebbene non è il solo ad essere associato al formaggio. Jerry del duo Tom&Jerry ne va matto, ma la lista dei “topi” famosi è lunga… Anzi lunghissima. Peccato dover sfatare un mito e abbattere un cliché. I topi non amano il formaggio. Scelgono di mangiarlo sono in carenza di altro cibo. Questi animali sono tendenzialmente onnivori e hanno una dieta ricca di vegetali, a volte mangiano anche la carne. Ma quali sono gli alimenti di cui vanno realmente ghiotti?

Ti piace più il dolce o il salato? I topi preferiscono lo zucchero

Topi e formaggio un cliché da abbattere curiosauro.it 20012022
Topi e formaggio un cliché da abbattere -curiosauro.it

Secondo gli esperti è errato il cliché dato dall’equazione: trappola più formaggio uguale topo nel sacco! Questi piccoli ladruncoli di cibo prediligono di gran lunga le sostanze zuccherine. Gli studi dimostrano che tra il formaggio e un pezzo di cioccolato la scelta dei topi ricade per la maggiore su quest’ultimo. La fragranza che emana questo alimento amato da grandi e piccini li attira molto più facilmente che un prodotto caseario. Altri cibi degli “umani” prediletti sono il burro di arachidi, marmellate e dolci in generale. Inoltre bevono molto poco, ricavando acqua direttamente dal cibo che ingurgitano.

Piccoli roditori che infestano e danneggiano tutto ciò che trovano

Topi e formaggio un cliché da abbattere curiosauro.it 20012022
Topi e formaggio un cliché da abbattere -curiosauro.it

Nonostante la loro taglia “small”, questi roditori sono in grado di infastidire gli esseri umani. L’uomo e il topo, una coppia che coesiste da sempre, ma non senza conseguenze. Non esiste una stagione di riproduzione per i topi, tutto l’anno è il momento migliore per sfornare prole e per…Mangiare!

LEGGI ANCHE > Recuperare calore dalla compressione d’aria: l’innovazione rivoluzionaria per le batterie CAES

Si cibano di tutto e prediligono i posti tranquilli come cantine e soffitte. Questi roditori – alla stregua dei ratti – sgranocchiano tutto ciò che incontrano come legno e cavi elettrici.

LEGGI ANCHE > Scoperto il gene che rende il grano sensibile ai funghi: può essere eliminato

Per contrastare questi fenomeni si è rivelato utile nel tempo l’ausilio dei gatti . Questi scaltri predatori che vengono spesso raffigurati come gli antagonisti dei topi anche nei cartoni animati. Eh no, qui Groviera non c’entra nulla, amico degli Aristogatti contribuì alla loro salvezza!

Previous articleSquali | Uno studio conferma: attaccherebbero gli esseri umani per errore
Next articleOroscopo, una storia infinita: lo leggo spesso, ma non ci credo