Minare criptovalute | Ora si può con l’auto elettrica

Un’auto elettrica in grado di minare criptovalute mentre è in giro? Sembra un’idea abbastanza bizzarra, eppure un senso c’è. Si promette al pilota di poter investire (e guadagnare) denaro mentre si è parcheggiati. Ma come è possibile?

La Daymak Inc., società canadese con presidente italiano, attiva nella progettazione di mezzi smart, negli ultimi tempi si è impegnata perlopiù nella costruzione di veicoli elettrici leggeri personali (LEV) e monopattini. Ma, oltre a creare ebikes, scooter, auto giocattolo e offroad, ora la Daymark vuole offrire ai clienti esperienze ultramoderne di utilizzo. Come? Puntando a qualcosa di mai visto prima. Attraverso i suoi canali ufficiali l’azienda ha infatti annunciato la realizzazione di un nuovo modello di auto elettrica (a tre ruote), la Spiritus, che sarà in grado di minare criptovalute durante il suo utilizzo. Ciò sarà possibile attraverso la piattaforma Daymak Nebula.

Minare criptovalute mentre si va in un’auto elettrica

auto elettrica - minare criptovalute
Auto elettrica capace di minare criptovalute – curiosauro.it

Facciamo un po’ di chiarezza. Prima di tutto, che cosa vuol dire minare una criptovaluta? Il “mining” è un processo in cui i programmatori o i broker (chiamati in gergo minatori) utilizzano la loro potenza di calcolo (hash) per elaborare le transazioni e così ottenere ricompense e guadagni. Questi guadagni sono sempre in criptovalute; perciò, in pratica, minare vuol dire garantirsi transazioni registrate in blockchain, e per farlo c’è bisogno di un esperto o di un programma ad hoc.

Secondo punto. Che cos’è Nebula? Nebula sarebbe la prima suite di criptovaluta completa al mondo per veicoli elettrici. Un programma, insomma, che consentirà a ogni Spiritus di minare e gestire le criptovalute in qualsiasi parte del pianeta. In estrema sintesi, ogni auto Spiritus diventa una sorta di portafoglio, con un valore esprimibile in monete virtuali, e un sistema di mining, per poter investire questo tesoretto. Utilizzando la tecnologia di Nebula, la Daymak Spiritus sarà “la prima auto nella storia a far guadagnare denaro al suo proprietario durante l’utilizzo”, queste le parole comunicate dall’azienda. Ma in che modo, di preciso? E soprattutto perché?

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Elon Musk di Tesla c’entra con Bitcoin Prime? | Non pare | Non si può superare la crisi con le criptovalute

Pagare il parcheggio in criptovalute

auto elettrica - minare criptovalute
Bitcoin – curiosauro.it

Insomma, la macchina elettrica a tre ruote sa minare Bitcoin e Dogecoin quando è parcheggiata. “Immaginiamo un futuro in cui i pedaggi autostradali, il parcheggio e gli ordini drive-thru saranno pagati direttamente al volo con le criptovalute” ha detto il presidente di Daymak, l’italiano Aldo Baiocchi.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>>SpaceX | Avvistamento non identificato dopo il lancio

L’idea alla base è quella di permettere all’auto di non perder valore una volta acquistata. Che sia un investimento sicuro non tocca a noi dirlo. Ma è innegabile che tutto il progetto suoni un po’ strampalato.

Il veicolo sarà commercializzato nel 2023. Il prezzo base della Spiritus è di ventimila dollari.

Previous articleTrasformare l’aria in acqua | Oggi è possibile
Next articleAosta, la “Roma delle Alpi” tra gloria e leggenda: le bellezze da non perdere