È ufficiale: gli uomini non capiranno mai le donne, lo dice la scienza!

Gli uomini non capiranno mai davvero le donne. E viceversa. La ragione di questo limite insuperabile? Be’, forse è facile intuirlo… Potenzialmente cervello maschile e femminile potrebbero anche sviluppare un’ottima intesa comunicativa. Ma quando entrano in gioco i sensi, tutto va in malora!

Purtroppo non è solo un mito, né un vecchio adagio stantio. Anche la scienza riconosce una latente incomunicabilità tra i sessi. Un esperimento di un team di ricercatori dell’Università di Bochum in Germania ha cercato di capire come mai uomini e donne falliscono quasi sempre nella comprensione reciproca. E il risultato è parecchio istruttivo.

Cervello uomo e donna - www.curiosauro.it
Il cervello dell’uomo non può capire quello delle donne? (Pixabay) – www.curiosauro.it

Perché gli uomini non capiranno mai fino in fondo le donne?

La questione interessa le reti neurali alterate nella lettura del linguaggio degli occhi. Ecco la risposta dei ricercatori tedeschi. Cosa significa? Che gli uomini non capiranno mai del tutto cosa pensano le donne e le donne avranno sempre difficoltà a intuire il pensiero maschile. Anche se in generale il problema dell’incomprensione vale più per i maschi che per le femmine. E anche qui la saggezza popolare ci aveva visto lungo, no?

Secondo i ricercatori tedeschi gli uomini dimostrano parecchia difficoltà nel capire le donne perché non riescono a riconoscere gli stati d’animo che queste esprimono attraverso gli occhi. E quindi fraintendono uno dei canali comunicativi più importanti dell’espressività femminile.

Su quali presupposti si muove questa tesi

Sessi opposti - www.curiosauro.it
L’amore e l’attrazione si basano su una buona comunicazione: ma è davvero possibile una totale comprensione fra i sessi opposti? (Pixnio) – www.curiosauro.it

Gli scienziati tedeschi hanno dato vita a un interessante esperimento. Hanno convocato una ventina di volontari, tutti maschi, tra i ventuno e i cinquantadue anni. Hanno mostrato loro delle immagini in bianco e nero di trentasei paia di occhi. Infine ogni volontario ha risposto a un questionario cercando di collegare a ogni paio di occhi un’emozione. Diciotto delle foto appartenevano a uomini e diciotto a donne.

Ebbene, quando si trattava di comprendere l’emozione maschile, i volontari hanno risposto quasi sempre bene. Quando la foto ritraeva occhi femminili, i volontari hanno il più delle volte sbagliato risposta. Mentre guardavano le foto e rispondevano al questionario, i volontari sono anche stati sottoposti a risonanza magnetica funzionale (FMRI) per capire cosa stava succedendo nel loro cervello.

E a quanto pare, le funzioni empatiche si sono attivate soltanto quando i volontari maschi analizzavano altri volti maschili. Resta da capire perché gli uomini sembrano impossibilitati a penetrare attraverso lo sguardo i veri sentimenti femminili… L’ipotesi dei ricercatori è che si lascino distrarre da altre cose: si fermano all’apparenza, guardano la bellezza.

Previous articlePressione alta, uno snack potrebbe essere la soluzione per abbassarla
Next articleVita di coppia: ecco come alcuni comportamenti potrebbero seriamente distruggerla