La bevi tutti i giorni? Scopri che danni hai fatto al tuo corpo

C’è ancora bisogno di ripetere che bere tanta acqua sia un bene, specie con la stagione calda? Forse sì, dato che ogni estate si ripetono gli episodi di disidratazione e i collassi… Ma se bevi acqua frizzante tutti i giorni, è giusto fare chiarezza su certi pericoli non marginali cui potresti andare incontro.

Non tutti i medici sono convinti che sia necessario bere due litri di acqua al giorno. Ma tutti sono concordi nell’affermare che bisogna scegliere l’acqua migliore. Bere cioè un acqua che faccia bene alla nostra salute. E ogni individuo ha diverse esigenze.

Acqua frizzante www.curiosauro.it
L’acqua che può fare male al corpo (Pixabay) – www.curiosauro.it

Se la bevi ogni giorno forse c’è un problema

Molte persone bevono solo acqua frizzante. Qual è la posizione del mondo scientifico a proposito di questo comportamento? L’acqua gassata è acqua addizionata di anidride carbonica (CO2). Quindi può essere di origine naturale, se sgorga naturalmente dalle sorgenti, o artificiale, se prodotta in maniera industriale. Ci sono infatti aziende specializzate nell’imbottigliamento o nell’alterazione delle acque con quantità variabili di CO2.

Bisogna sapere che l’acqua gassata ha molti pregi. Ma se la bevi ogni giorno potrebbe essere un problema. Ma andiamo per gradi…

Le bollicine dell’acqua frizzante sono utili perché possono stimolare i recettori del gusto e invogliarci a bere di più. Inoltre, bevuta prima di un pasto, l’acqua addizionata può ridurre l’appetito. Come? Dilatando le pareti dello stomaco. Ed è utile anche se consumata durante il pasto poiché aiuta la produzione naturale dei succhi gastrici. In generale questo tipo di acqua è indicata a chiunque abbia difficoltà di digestione. È dimostrato infatti che le bollicine di anidride carbonica aumentino un po’ la produzione di acido cloridrico nello stomaco.

Quando berla diventa pericoloso

Acqua frizzante www.curiosauro.it
Fa bene o fa male? La verità sulla frizzante… (Pixabay) – www.curiosauro.it

In certi casi, tuttavia, è sconsigliato bere troppa acqua frizzante. I medici dicono che i soggetti che soffrono di patologie dell’apparato digerente come la gastrite, il reflusso gastroesofageo e le ulcere dovrebbero stare lontani da queste acque. C’è poi pericolo per chi soffre con i reni.

Le acque gassate in commercio possono essere talvolta ricche o addirittura sature di sodio. Per questo chi deve seguire una dieta a basso contenuto di sodio non dovrebbe abusarne.

In generale, come in tutte le cose, la moderazione dovrebbe essere il principio fondamentale da seguire. Non puoi bere ogni giorno acqua frizzante e non devi assuefarti a questa forma più briosa di bevanda.

A parte queste indicazioni, non c’è però motivo di temere l’acqua gassata. Sul web girano molte frottole. Si dice che l’acqua addizionata gonfi troppo lo stomaco, faccia ingrassare e appesantisca l’organismo. Sono bufale. Non esistono studi scientifici che dimostrino che le bollicine abbiano questi effetti.

Previous articleLa sveglia ci condiziona dal mattino: attenzione a come la fai suonare
Next articleSe non fatta bene, dopo i 50 anni rischi grosso