Incendi, ecco quanto è grave il danno all’atmosfera

Gli incendi degli ultimi anni hanno causato ingenti danni all’ozonosfera

Incendi, ecco quanto è grave il danno all'atmosfera-curiosauro.it-02032022
Incendi, ecco quanto è grave il danno all’atmosfera-curiosauro.it

Le emissioni derivate dagli incendi degli ultimi anni hanno provocato ingenti danni alla fascia della stratosfera definita ozonosfera. Ad affrontare il problema gli scienziati del Massachusetts Institute of Technology che hanno messo al vaglio gli episodi della black summer australiana 2019-2020.

I danni: terre bruciate e un milione di tonnellate di particelle di fumo disperse dell’atmosfera

Incendi, ecco quanto è grave il danno all'atmosfera-curiosauro.it-02032022
Incendi, ecco quanto è grave il danno all’atmosfera-curiosauro.it

Sono stati momenti incredibili che hanno messo a repentaglio vite di animali, vegetali e persone e che hanno coinvolto empaticamente tutto il mondo. Proprio quello del fuoco divampato violentemente in Australia resta uno degli episodi più terribili degli ultimi anni. Infatti a spiegarlo gli scienziati del Massachusetts Institute of Technology con un articolo sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences. Sembra che morire sotto le fiamme siano stati 3 miliardi di animali. 43 i milioni di acri di terra inceneriti. Ben un milione di tonnellate di particelle di fumo disperse nell’atmosfera.

Conseguenze tragiche per la quantità di ozono che ci protegge dalle radiazioni

Incendi, ecco quanto è grave il danno all'atmosfera-curiosauro.it-02032022
Incendi, ecco quanto è grave il danno all’atmosfera-curiosauro.it

Proprio l’ozono è un elemento di fondamentale importanza per la nostra sopravvivenza. Infatti l’ozonosfera ci protegge da i raggi ultravioletti che causano malattie per animali, vegetali e umani.

LEGGI ANCHE > Monopoly, le origini di un gioco che ha fatto la storia

I famosi e discussi raggi ultravioletti sono sterilizzanti per le specie viventi ed è per questo importante preservare la quantità di ozono. Ciò è possibile limitando le emissioni di gas serra e le sostanze inquinanti. Si conta che la percentuale di ozono ad essere stata persa in seguito agli eventi australiani sia dell’1%.

LEGGI ANCHE > London Bridge, il protocollo per la morte della regina Elisabetta

Pertanto questi eventi sono stati di compromissione per la già fragile situazione del buco nell’ozono: i fumi sono direttamente proporzionali all’esaurimento della quantità di ozono.

Previous articleArrivano a Kiev i terminali Starlink | Musk garantisce la connessione all’Ucraina
Next articleH-Tech | La batteria più piccola al mondo dalle alte prestazioni