La fine della pandemia è vicina | Arriva il farmaco che risolverà tutto

Per combattere il Covid-19 e porre fine all’incubo della pandemia, la comunità scientifica ha finora puntato su due strade. La prima, più concreta, basata sulla prevenzione del contagio attraverso il vaccino. La seconda, più ardua e controversa, che punta a cercare una cura… Si sta lavorando davvero alla creazione di un farmaco anti-covid?

Quando alla fine del 2020 sono arrivati i primi vaccini, si è puntato tutto sull campagna vaccinale, per fermare il dilagare della pandemia. Non vi erano altre possibilità. Contemporaneamente, però, ricercatori e medici si sono impegnati per sviluppare una procedura di utilizzo degli anticorpi monoclonali, ossia una forma possibile di cura: dei farmaci diretti specificamente contro il virus. Ora, tuttavia, si parla di un nuovo farmaco in pillola studiato per il trattamento delle infezioni da coronavirus. Pare che funzioni benissimo…

Vaccini o farmaci?

Farmaco contro il Covid-19 - curiosauro.it
Farmaco contro il Covid-19 – curiosauro.it

Putroppo, il dibattito scientifico è stato parecchio inquinato da questioni extrascientifiche. Il tema delle cure viene tuttora spesso strumentalizzato da chi è contrario per principio ai vaccini (i cosiddetti no-vax). Continuamente vengono proposte e promosse pseudo-terapie non autorizzate dagli organi competenti. Cure pericolose, perché non testate. In molti casi si tratta di soluzioni che risultano inutili o dannose per i pazienti.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>>Ecco cosa succede dentro internet in un minuto

Proprio per questo le autorità competenti in materia sanitaria a livello europeo (EMA) e italiana (AIFA) hanno divulgato numerosi dossier per informare gli operatori e il pubblico sul valore comprovato dei vaccini e per fare chiarezza sull’utilizzo dei farmaci curativi contro il Covid-19.

Esistono farmaci certificati, altri in via di revisione e altri ancora non certificati o “dannosi”. E di farmaci certificati, fino a oggi, non ne abbiamo visto nessuno, a parte gli anticorpi monoclonali, sui quali però è in atto ancora un dibattito accademico.

Il farmaco contro il Covid-19 che potrebbe mettere fine alla pandemia

Cura del Covid-19 per fermare la pandemia - curiosauro.it
Cura del Covid-19 per fermare la pandemia – curiosauro.it

A parte i vaccini approvati o in via di approvazione, abbiamo un’altra arma a disposizione. A inizio ottobre 2021, il colosso Merck Sharp & Dohme, in partnership con Ridgeback Biotherapeutics, ha registrato la prima pillola indicata per il trattamento del Covid. Si tratta dell’antivirale molnupiravir. I più informati la chiamano pillola Merck.

Abbiamo a che fare con una pillola da prendere per via orale. Tecnicamente è un profarmaco del derivato nucleosidico sintetico N4-idrossicitidina. La sua azione antivirale si esplica attraverso l’introduzione di errori di copiatura durante la replicazione dell’RNA virale.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> L’anidride carbonica sta per diventare energia rinnovabile | Gli scienziati sviluppano un metodo innovativo

L’azienda ha già chiesto l’autorizzazione di emergenza negli Stati Uniti e l’immissione in commercio ad altre agenzie regolatorie a livello mondiale… Le nostre autorità stanno monitorando la situazione.

Secondo i dati forniti da Merck, il 7,3% dei pazienti che hanno ricevuto molnupiravir sono stati ricoverati o sono deceduti entro il ventesimo giorno, a fronte del 14,1% dei pazienti trattati con un farmaco placebo. Quindi un’efficacia c’è.

Previous articleSpaceX | Avvistamento non identificato dopo il lancio
Next articleSapevi che gli Stati Uniti e la Russia sono più vicine di quanto immaginavi?