Vestiti invernali da asciugare senza farli puzzare? Ora si può con questo trucco infallibile

Anche se non sembra viste le temperature anomale del periodo, il freddo dovrebbe essere ormai alle porte. Uno dei problemi che si presenta con esso è quello di come asciugare i vestiti invernali senza farli puzzare.

Ma niente paura, perché esiste un trucco infallibile per ottenere un’asciugatura perfetta anche quando non si dispone di un’asciugatrice in casa. Scopriamo di seguito di cosa si tratta.

Vestiti invernali
Fonte_pixabay

Nei mesi invernali, quando piove spesso e l’aria è carica di umidità, riuscire ad asciugare il bucato steso è molto difficile. Laviamo abiti più pesanti, come maglioni e felpe, e le ore di luce in cui non piove sono troppo poche perché i vestiti possano asciugarsi al meglio.

Vestiti invernali perfettamente asciutti

Cosa fare, quindi, per rendere asciutti i vestiti invernali quando non si possiede un’asciugatrice, o non si vuole utilizzarla troppo spesso per via dei costi eccessivi dell’energia elettrica?

Asciugare i vestiti invernali
Fonte_factualfairytale

Una soluzione potrebbe arrivare dai termosifoni: l’aria calda che emettono, infatti, può essere utilizzata, oltre che per riscaldare gli ambienti domestici, anche per far asciugare i vestiti bagnati più velocemente.

Il trucchetto è quello di creare una sorta di camera d’aria che andrà a favorire l’asciugatura dei vostri panni. Per farla è necessario avere uno stendibiancheria, di quelli progettati per essere attaccato al termosifone, e un lenzuolo di cotone pulito. Di seguito vi elencheremo i passaggi giusti per creare una camera d’aria ad hoc:

  1. Attaccate lo stendibiancheria al termosifone acceso. Stendete i panni che fanno fatica ad asciugarsi come: maglioni, felpe pesanti, ma anche jeans e asciugamani di spugna.
  2. Una volta riempite tutte le corde con il bucato, prendete il lenzuolo pulito e stendetelo sullo stendibiancheria, coprendo anche il termosifone. In pratica, dovete creare una camera calda attorno ai vestiti bagnati che garantirà un’asciugatura più veloce.
  3. Per velocizzare ulteriormente l’asciugatura del bucato, potete utilizzare anche un deumidificatore, che renderà l’aria più secca e scongiurerà il rischio che il bucato puzzi di muffa per effetto di un’asciugatura troppo veloce e incompleta.

Errori da non fare

Attenzione, però, a non stendere i panni bagnati direttamente sul termosifone rovente. Questa procedura, infatti, porta a due conseguenze negative:

  1. Farà diventare la casa più umida e insalubre, soprattutto per le persone che soffrono di problemi respiratori o per i bambini piccoli.
  2. Il bucato si asciugherà sicuramente prima ma in maniera incompleta. Le particelle d’acqua ancora intrappolate fra le fibre dei tessuti potrebbero, infatti, dare vita a muffe e funghi, responsabili dei cattivi odori.
Impostazioni privacy