Ai ai, hai sempre sbagliato a fare la carbonara: no, il guanciale non c’entra nulla stavolta

Pensavate di fare la carbonara nel modo giusto? Purtroppo arriva la smentita da chi ne sa più di voi e il guanciale non c’entra proprio nulla!

La carbonara è un piatto tipico italiano conosciuto in tutto il mondo. Ma quale è il vero modo per prepararla? Quali li ingredienti giusti? C’è chi la pensa in un modo chi in un altro, chi avrà ragione?

La carbonara
Fonte_thestayathomechef

La diatriba nasce sul tipo di pasta da utilizzare per prepararla perché la ricetta può cambiare da zona a zona. Quale sarà quella giusta?

Come si fa la carbonara?

I piatti tipici della nostra cucina sono tantissimi, tutti buoni e tutti che caratterizzano la gastronomia di una specifica regione. Molti di noi hanno provato a replicarli a casa, senza magari sapere che stavano facendo degli errori. Come succede spesso nel caso della carbonara.

Carbonara
Fonte_pixabay

L’errore tipico è quello di abbinare una pasta sbagliata al condimento previsto dalla ricetta tradizionale. Perché ci sono piatti, a detta dei veri puristi, che non devono essere modificati o innovati, ma devono sempre attenarsi alla preparazione originale. Vediamo insieme alcuni piatti della tradizione italiana e il modo corretto in cui si devono preparare.

Iniziamo dalla triade carbonara, amatriciana e gricia che la ricetta originale vuole che vengano fatti con una determinata tipologia di pasta. I primi due sicuramente con gli spaghetti (anche se c’è chi utilizza altro), mentre per la gricia è meglio usare i rigatoni. Chi usa i bucatini è bandito dalle cucine e tacciato come traditore della tradizione (e anche della patria mi sa n.d.r.).

E cosa dire, invece, della pasta alla puttanesca? L’errore che fanno in tanti è quello di utlizzare i rigatoni che, in realtà, non andrebbero usati. Questo piatto è tipico del Lazio e della Campania e si prepara con un sugo di pomodoro unito alle olive nere di Gaeta, capperi e alici che necessariamente si devono abbinare agli spaghetti.

E che dire della pasta alla Norma? Composta da un ottimo sugo con aggiunta di ricotta salata di pecora? In questo caso la pasta migliore da utilizzare sono i sedani rigati, leggermente più affusolati dei rigatoni. E la famosissima cacio e pepe? Deve essere fatta con gli spaghetti, anche se c’è chi dice il contrario.

Insomma, pare proprio che il formato di pasta che identifica alla perfezione i gusti degli italiani nei più famosi piatti tipici siano proprio gli spaghetti. In ogni caso, prima di cimentarvi nella preparazione di qualsiasi piatto tradizionale, procuratevi la ricetta originale che con quella non sbaglierete di certo!

 

 

Previous articlePerché la pizza ci piace da matti? Il motivo è più scientifico di quel che pensi
Next articleOgni quanto bisogna lavare il bagno? Molti sbagliano in realtà, si rischia grosso!