Meteo folle, non solo pioggia: prepariamoci a fare l’albero di Natale

Con il meteo della prossima settimana vi attenderanno delle sorprese, anche se non tutte le regioni beneficeranno del bel tempo. 

Il meteo di lunedì 26 e martedì 27 continuerà ad essere accompagnato da temporali, anche intensi, soprattutto all’inizio della settimana.

meteo settimana
Foto da Canva

Inoltre, non c’è la possibilità di escludere nemmeno qualche nevicata in alcune zone del Bel Paese, ma scopriamo insieme cosa ci aspetta la prossima settimana.

Un meteo inaspettato

All’inizio della settimana arriverà la fase instabile con la presenza di una serie di perturbazioni e cambiamenti estremi e precipitazioni possibilmente molto intense.

termometro
Foto da Canva

Questa situazione ci accompagnerà probabilmente per l’intera settimana, forse fino a venerdì 30 settembre. Nello specifico, la fase di maltempo proseguirà durante la giornata di lunedì 26, concentrandosi questa volta su parti del Sud e del Centro. Potrebbero arrivare anche piogge e rovesci, con la possibilità di forti temporali anche se localizzati, principalmente in Campania e in tutte le zone limitrofe, per cui le regioni maggiormente a rischio sono il Lazio, la Puglia e la Basilicata. Non esclusi rovesci nemmeno in Lazio, Umbria, Calabria e Sicilia. La Sardegna e le aree del Nord-Est vedranno invece precipitazioni più sporadiche.

È più calmo al Nord Ovest e in Toscana, dove ci saranno alcuni momenti di schiarimento. Le temperature massime scenderanno in Sardegna così come nelle zone meridionali. Non sarà presente alcuna variazione di rilievo altrove. Sia la Calabria che la Sicilia vedranno delle temperature significative, che supereranno i 25 gradi. Alcune aree arriveranno anche a picchi di 28. Il vento proviene soprattutto da occidente e a volte sarà abbastanza intenso. Martedì 27 settembre sarà un’altra giornata con forti piogge nel nord-est e nelle regioni centrali di Umbria e Marche, comprendendo anche la Sardegna occidentale e la Sicilia settentrionale. Nel zona nord-orientale il maltempo dovrebbe essere causato dall’arrivo di un freddo intenso proveniente dall’Atlantico. questo fronte di aria piuttosto fredda, che si svilupperà comunque oltre le Alpi, riuscirà a ridurre la quantità di nevicate, soprattutto nel Trentino-Adige.

Buone notizie per la zona nord-ovest, che vedrà delle schiarite. Le temperature diminuiranno leggermente, soprattutto al nord, nel Tirreno e in Sardegna. Incrementeranno invece nell’Adriatico centrale, nel meridione, Sicilia inclusa. Sulla base dei dati attualmente disponibili, mercoledì 28 settembre ci sarà probabilmente una tregua, con sporadiche nuvolosità ma un rischio minimo di pioggia. Tra giovedì 29 e venerdì 30 potrebbe arrivare un’altra perturbazione, con piogge rovesci, anche la situazione tenderà a migliorare per l’inizio del mese prossimo.

Previous articleVetri splendenti e puliti senza spendere 1 euro: ma solo se usi gli ingredienti giusti
Next article100 gb a soli 5 euro, ma a una piccola condizione: l’offerta sta andando letteralmente a ruba