126 milioni di euro per due pizze a domicilio: sembra assurdo ma è successo davvero

Un uomo ha pagato la bellezza di 126 milioni di euro per farsi consegnare a casa due pizze. Ma scopriamo insieme cosa è successo.

Sicuramente le due pizze in questione sono passate alla storia per essere le più costose di sempre. La storia che vi stiamo per racconta ha dell’assurdo. Una storia che include un uomo voglioso di pizza ma ce desidera effettuare un pagamento molto particolare, mai visto prima di quel momento.

due pizze
Foto da Canva

Quasi 12 anni fa, un programmatore floridiano di nome Laszlo Hanyecz aveva voglia di pizza. Così ne comprò due. Ma mai si sarebbe aspettato quanto poi accaduto anni dopo. Il motivo? Continuate a leggere per scoprirlo.

Un pagamento alquanto inusuale

Laslo Hanyecz alcuni anni fa ha deciso di farsi consegnare al suo indirizzo di casa due pizze, ma ha deciso di non pagare in contanti, bensì ha optato per un pagamento in Bitcoin. Si tratta della prima transazione al mondo (quello reale) avvenuta utilizzando la criptovaluta.

Laszlo Hanyecz
Foto da @aaronolmos1

Il 18 maggio 2010 Hanyecz si è rivolto ad uno dei forum che frequentava, chiamato Bitcointalk.org, dove gli amanti delle criptovalute così come gli utenti interessati a questa particolare moneta digitale di solito si confrontano. Ebbene, quel giorno l’uomo ha deciso di scrivere sul forum annunciando che intendeva usare proprio i Bitcoin per comprare una pizza. Era disposto a pagare 10 mila Bitcoin a chiunque fosse in grado di effettuare un ordine, raccogliere la criptovaluta e portargliela. I giorni però passavano e Hanyecz non riusciva a trovare nessuno disposto ad accettare la sua offerta. Stava perdendo le speranze. Ma poi, alcuni giorni dopo, per l’esattezza il 22 maggio, Jeremy Sturdivant, all’epoca un ragazzo di 19 anni, iniziò a far parlare di sé sul forum e ha risposto ad Hanyecz, il primo e l’unico che ha risposto.

Una risposta che ha certamente reso felice l’uomo. Infatti, Jeremy ha scritto sul forum dicendo che avrebbe accettato l’offerta di 10.000 Bitcoin per due pizze. A quel tempo però erano valutate circa 40 euro. Perciò Sturdivant acquistò le due pizze e le consegnò a casa di Hanyecz in Florida. Laszlo Hanyecz ha scritto sul forum di aver ricevuto le pizze. Anni dopo, l’uomo è stato intervistato e ricorda quel giorno con molto rammarico. Se avesse tenuto quei Bitcoin, oggi avrebbe un valore pari a 126 milioni di euro! Però questa prima transazione di Bitcoin fa luce sulla volatilità delle criptovalute e rafforza la tesi che le criptovalute dinamiche come il Bitcoin non sono un mezzo di scambio adatto.

Previous articleSai perché al ristorante si paga il coperto? Il motivo c’è e anche il colpevole
Next articleFinto messaggio vocale su WhatsApp: ti ruba password, dati e risparmi