Questa pianta costa meno di 1 euro, ma fa sparire il mal di testa in 2 minuti: è miracolosa

Esiste una pianta in grado di eliminare il vostro mal di testa in un battibaleno. Scopriamo insieme qual è.

Se soffrite di frequenti mal di testa o attacchi di emicrania, ci sono delle soluzioni che potrebbero alleviare i vostri sintomi e sì, sono tutte naturali.

Perché? Sia che provenga dall'albero bianco, europeo o viola, la corteccia di salice è un noto sostituto naturale dell'aspirina e può essere utilizzata per alleviare i dolori, dal mal di testa ai crampi mestruali, dall'artrite ai muscoli doloranti. Questo perché la salicina, un principio attivo della corteccia, è simile all'aspirina e offre effetti simili.  Come si usa: Gli antichi greci masticavano la corteccia per alleviare il dolore, ma noi vi consigliamo di risparmiare i denti e di preparare un tè. Per preparare il tè al salice, utilizzare la corteccia macinata, aggiungendo due cucchiai da tè per ogni 230 ml di acqua. Lasciare sobbollire sul fuoco per circa 10 minuti e poi togliere. Lasciate in infusione per altri 30 minuti, filtrando la corteccia dal liquido con un filtro da caffè o un colino a maglie fini.
Foto da Canva

Anche se il medico vi ha prescritto farmaci o altri trattamenti, ci sono altre misure che potreste adottare da soli. Si tratta di alcune piante che hanno proprietà a dir poco sorprendenti quando si ha ache fare con il mal di testa. Scopriamo quali sono.

Piante contro il mal di testa

Se si sa come usarle, le erbe possono fornire molto di più di una semplice spolverata di sapore. I rimedi naturali possono aiutare ad alleviare il mal di testa e le emicranie, il che significa che potreste provare a fare a meno di ricorrere ai medicinali.

erbe medicinali
Foto da Canva

Menta

Questa bevanda rinfrescante è eccellente per una serie di disturbi, tra cui emicrania e raffreddore. Il tè alla menta contiene antiossidanti che aiutano a ridurre il dolore del mal di testa. Basta preparare il tè alla menta, portare l’acqua a leggera ebollizione, versare le foglie di menta e tenere coperto per 10 minuti. A questo punto non vi resta che filtrare le foglie, versare il contenuto nella vostra tazza preferita e rilassarsi.

Lavanda

Si dice che anche il solo profumo di lavanda abbia un effetto sedativo e calmante. I fiori freschi contengono composti medici antispastici che aiutano a rilassare i vasi sanguigni e i piccoli muscoli intorno al cuoio capelluto e agli occhi. Per l’infuso di lavanda, utilizzate dai 15 ai 30 grammi di fiori di lavanda essiccati per litro d’acqua. Gli adulti possono anche inalare l’olio essenziale per un rapido sollievo.

Rosmarino

Il rosmarino è noto per il suo effetto positivo sulla mente, ma è stato anche scoperto che riduce in modo significativo il dolore. Ma come si utilizza? facile, l’erba può essere applicata in forma di olio direttamente sulle tempie per alleviare il mal di testa o l’emicrania. In alternativa, si possono inalare i vapori o utilizzare il rosmarino come infuso. Per la tisana al rosmarino, lasciate che l’acqua raggiunga il punto di ebollizione, poi versate le erbe e lasciate in infusione per 10-15 minuti.

Corteccia di salice

A prescindere dalla sua provenienza, la corteccia di salice è un noto sostituto naturale dell’aspirina e può essere utilizzata per alleviare i dolori, incluso il mal di testa. Questo perché la salicina, un principio attivo della corteccia, è simile all’aspirina e offre effetti simili. Per utilizzarla, gli antichi greci la masticavano per alleviare il dolore, ma noi vi consigliamo di puntare su un tè. Per prepararlo, utilizzate la corteccia macinata, aggiungendo due cucchiaini per ogni 230 ml di acqua. Lasciate sobbollire sul fuoco per circa 10 minuti e in infusione per altri 30 minuti, filtrando la corteccia dal liquido con un filtro da caffè o un colino a maglie fini.

Previous articleBianca Atzei, le ha fatto ‘le corna’: i fan rimangono senza parole
Next articleL’unico metodo per pulire il frullatore è questo qui: dirai addio allo sporco per sempre