La carne umana è buona: la rivelazione del cannibale è scioccante, mette i brividi

Vi siete mai chiesti che sapore ha la carne umana? A quanto pare non è come ce la siamo finora immaginati. Scopriamo insieme i dettagli.

Mangiare carne umana è un qualcosa che la maggior parte di noi considera assurdo anche se in passato a qualcuno è capitato. Anche se si tratta di una cosa inconcepibile, alcuni di voi magari si sono chiesti che sapore avesse.

carne umana
Foto da Canva

In realtà spesso e volentieri quando qualcuno assaggia una particolare specie di carne, che la maggior parte delle persone non ha mai mangiato, alla domanda “A quale carne assomiglia” di solito la risposta che ci si sente dire è sempre la stessa, “assomiglia alla carne di pollo”. Bè, vi diciamo che questo non è il caso. Per prima cosa la carne umana rientra tra le carni rosse. Ma di preciso qual è il suo sapore? Continuate a leggere per scoprirlo.

La carne umana è così deliziosa?

Anche se non si desidera mangiare la carne di altri esseri umani, non è così raro chiedersi di tanto in tanto che aspetto e che sapore abbia la carne umana. Prima di tutto, la carne umana rientra saldamente nel campo della carne rossa. Secondo gli esperti, il manzo, sarebbe l’equivalente visivo più vicino a un filetto o a un arrosto umano.

scheletri
Foto da Canva

Ma, secondo la testimonianza di persone che hanno effettivamente mangiato altre persone, il sapore della carne umana non riflette il suo aspetto simile a quello del manzo. Sia i serial killer che i cannibali polinesiani hanno descritto la carne umana come più simile a quella di maiale. Ma non tutti i cannibali concordano con questa descrizione. William Seabrook, scrittore e giornalista, viaggiò in Africa occidentale negli anni ’20 e in seguito descrisse dettagliatamente un incontro con la carne umana nel suo libro Jungle Ways. L’uomo, disse, ha infatti il sapore della carne di vitello. Questo resoconto è il più descrittivo finora, ma è stato anche messo in discussione. Seabrook ha poi confessato che i diffidenti abitanti della tribù non gli hanno mai permesso di partecipare alle loro tradizioni.

L’autore ha invece insistito sul fatto di aver ottenuto campioni di carne umana da un ospedale parigino e di averla cucinata lui stesso. A prescindere dalla credibilità di Seabrook, come per qualsiasi carne, il sapore di quella umana dipenderebbe molto dal modo in cui viene preparata e anche dal taglio che viene assaggiato. Lo stufato umano della tribù Azande ha probabilmente un sapore completamente diverso dai genitali umani fritti e ricoperti di prezzemolo che un artista giapponese ha recentemente servito a una cena. Alla fine, sia la carne di maiale che quella di vitello potrebbero essere approssimazioni accurate del sapore della carne umana, anche se, bisogna dire per fortuna, la maggior parte di noi non lo scoprirà mai.

Previous articleBasta mettere un asciugamano in lavatrice per risolvere un grosso problema, è geniale
Next articleTutti stanno mettendo una spugna nella lavatrice: il motivo è sorprendente