Attenzione alla vostra bocca: questi segnali evidenziano una grave malattia 

La bocca è importante e va tenuta sempre sotto controllo, perché potrebbe aiutarci a scoprire patologie di cui soffriamo. Spesso, infatti, non ci rendiamo conto di alcuni segnali all’apparenza banali, ma che in realtà sono indicatori importanti di un malessere. Scopriamo quali sono.

I disturbi della bocca vanno tenuti in considerazione perché potrebbero indicare delle patologie, anche gravi, di cui soffriamo senza saperlo. Quindi, fate caso ai dettagli.

I problemi alla bocca possono segnalare patologie gravi – (medicinaonline) – curiosauro.it

Una bocca da osservare

La bocca va osservata attentamente, dicono gli esperti, perché potrebbe segnalare delle patologie di cui non pensavate di soffrire. Una di queste è il diabete. Alcuni disturbi della bocca, infatti, potrebbero essere un segnale che indica che si sta soffrendo di glicemia alta e che, quindi, nel nostro corpo ci sono troppi zuccheri, sintomi principali dell’insorgenza del diabete di tipo 2.

Si tratta di una malattia per cui il corpo non riesce a produrre abbastanza insulina, e questo fatto causa un inevitabile accumulo di zucchero nel flusso sanguigno. Spesso, purtroppo, i sintomi del diabete sembrano innocui e passano inosservati: bisogna quindi fare molta attenzione ai segnali che possono arrivare dal nostro corpo. Infatti, un aumento della glicemia può colpire anche occhi, piedi, pelle, e come nel caso descritto qui la bocca.

Misurazione del diabete – (assocarenews) – curiosauro.it

Il diabete si legge sulle labbra

Ma quali sono esattamente i segnali che la nostra bocca potrebbe mandare per indicarci che soffriamo di diabete? Ce ne sono diversi che, però, molte volte non vengono letti come la causa di questa patologia. Tra i sintomi più comuni, la maggior parte dei pazienti diabetici potrebbe presentare:

  • Malattie parodontali (come gengiviti e parodontiti).
  • Bruciore alla bocca.
  • Disfunzione delle ghiandole salivari.
  • Candidosi.
  • Lingua più spessa o gialla oppure oppure addirittura bluastra ed infetta.

Inoltre, le persone con diabete sono maggiormente soggette a sviluppare carie, a causa di una ridotta resistenza e durata di smalto e dentina, ossia quella sostanza che dà struttura ai denti. Ovviamente, è bene consultare un medico se si riscontrano questi problemi in modo sistematico, anche se esistono dei rimedi fai da te che possono aiutare. Tra questi si consiglia:

  1. Sorseggiare spesso acqua.
  2. Evitare il più possibile alcol, caffeina e tabacco.
  3. Limitare l’assunzione di sale e zucchero.
  4. Usare un umidificatore in camera da letto quando si dorme.
  5. Masticare gomme o caramelle dure senza zucchero.
  6. Fare dei frequenti risciacqui con il dentifricio.
Previous articleFunghi ai piedi, allarme in piscina, ecco come rimediare
Next articleInfezioni, tutti i rischi di andare in spiaggia senza precauzioni