Spegnere il computer la sera: ecco i pro e i contro

Non tutti hanno l’abitudine di spegnere il pc ogni sera, c’è chi preferisce lasciare in sospeso il sistema. Questa opzione è scelta per avere a portata di clic le impostazioni lasciate in stand-by. Ma c’è da capire quali sono i pro e i contro di questa azione…

Ebbene non tutti usano spegnere il pc di sera, c’è di sicuro chi lo fa, ma tantissimi utenti optano per tenere in sospeso “il lavoro”. Si sceglie la modalità in sospeso per accelerare i tempi di consultazione delle pagine e schede lasciate in stand by. Infatti anziché arrestare, il pc velocemente sospende le sue attività. Basta schiacciare qualsiasi tasto e in pochi secondi si può riprendere a lavorare, ma ci sono dei pro e dei contro da tenere in considerazione…

Spegnere il computer la sera: ecco i pro e i contro- curiosauro.it- 090822
Spegnere il computer la sera: ecco i pro e i contro- curiosauro.it

La modalità in sospeso…

Mentre si è intenti a lavorare al pc arriva una chiamata… Ed è subito modalità in sospeso con il pc che si spegne velocemente, ma non del tutto, perché basta un clic per ritornare dove si era. Il computer passa così ad uno stato di basso consumo, tutto ciò che è aperto sul pc passa alla memoria RAM. La modalità in sospensione comunque provoca un consumo, seppur limitato, di corrente. La funzione dell’arresto chiude tutte le schede e e le pagine, la corrente non si consuma perché il pc appunto si arresta nelle sue funzioni. In questa fase, se si forza l’opzione, è possibile anche che qualche file non salvato venga danneggiato.

I pro e i contro di spegnere il pc

Spegnere il computer la sera: ecco i pro e i contro- curiosauro.it- 090822
Spegnere il computer la sera: ecco i pro e i contro- curiosauro.it

Cliccare su “arresta” spegnendo così il pc ha i suoi vantaggi. Ad esempio si azzerano i file della memoria Ram, cosa che non avviene con la modalità in sospeso. La RAM infatti funziona solo se c’è energia e in sospensione questa, seppur consumata poca, c’è. Chiudere il pc fa poi sì che si risparmi energia. Ma un vantaggio importante della modalità in sospensione c’è: il ripristino rapido delle schede di lavoro, per l’accensione il pc impiega più tempo per appunto accendersi, collegarsi alla rete W-FI, aprire schede, caricarle, eccetera.

Insomma con la modalità in sospeso non c’è bisogno di un tempo eccessivo di recupero. Backup di file, aggiornamenti vari avvengono durante la modalità in sospeso, questo è utile sotto l’aspetto della modalità di manutenzione automatica. Quindi bisognerebbe optare per chiudere il pc di notte o comunque durante le ore che non serve e lasciarlo in sospeso se si vuole riprendere e staccare l’attività di tanto in tanto. Pertanto il giusto sta nel mezzo.

Previous articleIl mistero del vero luogo di sepoltura di Attila
Next articleLa Terra è una continua sorpresa: ecco i misteri che non conosciamo ancora