Rumori strani e lamenti che provengono dal lago: teoria aliena o fenomeno naturale?

Alcuni testimoni hanno riferito di sinistri crepitii, lamenti e inspiegabili suoni provenienti da un lago in Colorado, negli USA. E un noto ufologo si è fatto subito avanti con una strana teoria…

Secondo l’ufologo Scott C. Waring gli ambigui rumori e i lamenti fornirebbero la prova dell’esistenza di un’enorme base aliena sotto le acque dolci del lago di Steamboat Springs.

Colorado
Strani rumori e lamenti allarmano gli ufologi (wikipedia) – www.curiosauro.it

Misteriosi crepitii e lamenti dal lago americano

Scott C. Waring, instancabile ricercatore e commentatore di eventi inspiegabili (e appassionato di UFO, fantascienza e alieni), ha dichiarato che gli strani suoni potrebbero essere lamenti o versi extraterrestri. Secondo lui ci troviamo in un territorio caldo: esistono moltissime segnalazioni di UFO in Colorado. E quasi tutti i testimoni parlano di veicoli sferici e bianchi. Quindi il ricercatore ritiene che lì intorno debba per forza nascondersi una base extraterrestre.

“I segnali indicano che c’è una base aliena nelle profondità del lago“, afferma Waring. “Il lago in questione amplifica i suoni sottostanti, perché è congelato… agisce come un amplificatore”. Dunque, le persone che si trovano nei pressi del bacino potrebbero udire chiaramente rumori relativi alle navicelle spaziali, sospiri, lamenti e versi degli alieni.

Il bacino di Steamboat Springs in Colorado produce da molti mesi questi particolarissimi suoni. E proprio l’account Twitter del Colorado Parks and Wildlife Service ha voluto registrare e condividere sul social una traccia acustica come testimonianza dell’inquietante e misterioso fenomeno.

Suoni e interpretazioni

Il post su Twitter è stato subito condiviso da un altro account, quello di UFO Sightings Daily, ossia il sito gestito da qualche anno dall’instancabile Waring. Con questa didascalia: “strange Star Wars sounds“.

Quindi Waring ha analizzato l’audio, e poi ha fornito la sua versione dei fatti… “Questi suoni provengono da una base aliena“, ha scritto il ricercatore. “La maggior parte delle basi aliene è profonda dai tre ai sei chilometri e copre un’area di circa cinque chilometri”. Insomma, secondo l’ufologo abbiamo una grande base di extraterrestri proprio al centro del grande lago del Colorado… Come Waring faccia a conoscere la media del perimetraggio immobiliare alieno non è stato mai chiarito, ma sorvoliamo.

Una base aliena?

Colorado
Davvero c’è una base aliena sotto un lago negli Stati Uniti? La strana segnalazione dell’ufologo Scott C. Waring (wikipedia) – www.curiosauro.it

Quindi secondo il ricercatore siamo al cospetto di una prova certa della presenza di una base aliena sotto il grande lago in Colorado. A tal proposito Waring ha ascoltato a lungo i crepitii e li ha processati al computer per renderli più chiari. Il risultato? Il suono chiaro di crepitii, appunto.

Forse l’ufologo non sa che il ghiaccio produce un caratteristico suono chiamato proprio crepitio. In natura avviene uno stranissimo fenomeno chiamato spostamento del ghiaccio, che nella sua estrinsecazione può emettere rumori simili… Sembrerà assurdo al nostro Scott, ma non può esserci altra spiegazione.

Previous articleSpiriti e fantasmi intrappolati in casa: ecco come potrebbero essere attirati
Next articleGià pronto un piano su come comportarsi in caso di incontro ravvicinato con alieni | Il Giappone si avvantaggia