La dieta che ormai è diventata una moda, ma farà bene alla salute? Scopriamo gli effetti sul corpo

Tutti ne parlano, tutti la vogliono provare, ma siamo sicuri che questa moda sia così salutare? I dubbi sono tanti e ancora nessuno dà risposte certe. Nemmeno quelli del settore! 

Si avvicina l’estate e la gente pretende di rimettersi in forma seguendo diete dell’ultimo minuto o massacrandosi di sport. Ma farà bene tutto questo? 

Cibi da scegliere per la dieta - www.curiosauro.it
Cibi da scegliere per la dieta – www.curiosauro.it

La moda dei chetoni

L’ultima moda in fatto di dieta si chiama chetogenica, e sembra sia un ottimo rimedio per perdere peso. Lo scopo è quello di fare in modo che il nostro corpo produca dei corpi chetonici attraverso l’induzione di un preciso stato metabolico. In questo modo si andranno a bruciare lentamente tutte le riserve di adipe presenti nell’organismo. I chetoni si possono anche acquistare, ma cosa sono esattamente?

I corpi chetonici sono tre molecole di acetone, acetoacetato e D-B-idrossibutirrato prodotte dal nostro organismo attraverso un determinato processo biochimico. Il corpo entra in chetosi quando:

  1. Il glucosio nel sangue diminuisce.
  2. Il livello di insulina scende.
  3. Gli acidi grassi abbondano.
  4. Il cortisolo o il glucagone hanno un livello alto.

Il metodo per portare il proprio stato in chetosi è il digiuno abbinato alla rinuncia di carboidrati e zuccheri. Alimentandosi con una dieta ad alto apporto di proteine e di grassi e praticando il digiuno intermittente, si abitua il corpo ad entrare periodicamente in chetosi e a bruciare di conseguenza le riserve adipose sparse nel corpo al fine di reperire l’energia necessaria per compiere le funzioni vitali.

La dieta chetogenica – curiosauro.it

Una moda pericolosa?

I chetoni liberati dal corpo sono però tossici per il nostro sistema nervoso e renale, quindi è bene fare attenzione prima di intraprendere un percorso del genere. Sempre meglio chiedere consiglio al medico curante o al dietologo. Ci sono, però, anche i chetoni che si possono prendere per bocca, evitando al corpo di produrli: si chiamano esogeni proprio per questo motivo. L’assunzione di quest’ultimi presenta alcuni vantaggi, come:

  1. Inibire lo stimolo dell’appetito.
  2. Se ingeriti nelle giuste dosi, dare una sensazione di benessere.
  3. Causare un effetto anti lipolitico, ovvero far ridurre il consumo di acidi grassi da parte dell’organismo.

Ma i chetoni faranno davvero dimagrire? La risposta è articolata e riguarda due aspetti: uno chimico e uno fisiologico. I chetoni, a livello chimico, inibiscono lo stimolo dell’appetito e danno una sensazione di benessere ma, a livello di dimagrimento in senso stretto, sono più un supporto psicologico che altro. Aiutano a combattere stati emotivi pesanti, a ritrovare l’energia perduta e sono un vero e proprio tonico.

Vanno usati con intelligenza…

… e nelle dosi giuste, anche se i chetoni non sono garanzia di un dimagrimento certo. Dovete comunque cambiare il vostro regime alimentare per poter intraprendere un percorso del genere. I chetoni esogeni devono essere il completamento di uno stile di vita che includa una dieta ipocalorica e un po’ di sana attività fisica. Solitamente si trovano in bustine da sciogliere in acqua e da bere lontano dai pasti.

Rappresentano una fonte di energia immediatamente disponibile per il corpo, che non fa sentire l’esigenza di mangiare. Non possono mai sostituire i pasti, perché una bevanda a base di chetoni, pur fornendo al corpo energia extra, non include tutti i nutrienti che un pasto sano e completo dovrebbe dare.  I chetoni esogeni sono in vendita in alcune parafarmacie specializzate, in negozi di integratori alimentari e ovviamente sul web

La dieta chetogenica – curiosauro.it

 

Previous articleL’ufologo del web ci riprova, ma sarà vero stavolta? La straordinaria “scoperta” su Marte
Next articleIl progetto ambizioso di Elon Musk: altro che twitter… All’arrembaggio del Pianeta Rosso