Perché questo non è il momento più adatto per comprare un nuovo pc o una console

Pat Gelsinger, CEO della Intel, prevede che la carenza di chip durerà fino al 2024. Le GPU Lovelace, RX 7000 e ARC potrebbero quindi continuare a costare cifre spropositate. Se pensavate di comprare un nuovo computer o una nuova console, non è il momento più adatto…

Secondo il CEO di Intel la crisi dei chip è ancora in corso e non finirà prima del 2025. In una lunga intervista rilasciata alla CNBC, Gelsinger ha dichiarato di aspettarsi una carenza globale di silicio per tutto il 2022, il 2023 e il 2024.

Quanto costeranno i computer e le console nei prossimi anni? (Pixabay) – www.curiosauro.it

Non è il momento più adatto per comprare un pc o una console

Le prossime schede grafiche di NVIDIA, Intel e AMD potrebbero rimanere tutte bloccate a prezzi spaventosi a causa della carenza di silicio e della crisi dei chip, acuita dalla guerra in Ucraina. Dunque se pensavate di comprare un nuovo computer o una consolle di ultima generazione, forse questo non è il momento migliore. Non lo diciamo noi, ma l’informazione arriva direttamente dal CEO di Intel Pat Gelsinger, che recentemente ha parlato con la CNBC della cosiddetta crisi dei chip. Ebbene, il CEO ha espresso una previsione abbastanza cupa: la carenza persisterà fino al 2024.

“Riteniamo che la carenza complessiva di semiconduttori proseguirà fino al 2024″ ha detto Gelsinger. “Dalle nostre stime precedenti, pensavamo che la situazione potesse risolversi nel 2023, ma non è così”.

Dunque le carenze potrebbero mettere in discussione la commercializzazione di Lovelace e RX 7000. Sappiamo che la Intel, NVIDIA e AMD hanno deciso di lanciare le loro schede grafiche di prossima generazione entro la fine dell’anno, ma già presagiamo che queste GPU potrebbero esprimere prezzi altissimi. Intanto continuano a venir fuori anticipazioni sulla presunta potenza della nuova GeForce RTX 4090, che potrebbe raggiungere i 900 W. Anche per quanto riguarda la consolle, il mercato è in crisi. C’è scarsa reperibilità nei negozi di PS5 e Xbox Series X

Il problema delle apparecchiature

Attenti al costo delle prossime versioni della Xbox (wikipedia) – curiosauro.it

In pratica la crisi dei chip ha colpito la produzione di apparecchiature. Senza la capacità dei chip per costruire determinati strumenti di produzione, le fabbriche avranno difficoltà ad aumentare la produzione. E questo indipendentemente dal fatto che abbiano acquistato i chip necessari per i loro prodotti. Tutto ciò si traduce in prezzi più alti per soddisfare la domanda del mercato. Ecco perché ribadiamo che questo non è il momento più adatto per comprare un nuovo computer e nemmeno una nuova console.

Eppure lo scorso settembre il CEO di AMD Lisa Su aveva dichiarato che la carenza sarebbe diventata meno grave nella seconda metà del 2022. A quanto pare si era lasciata andare a previsioni troppo ottimistiche.
Previous articleL’uomo che è riuscito a filmare da vicinissimo un tornado con un drone
Next articleMalcom MacDonald, l’uomo con un pene sul braccio