Ecco il luogo di cultura più visitato in Italia

Il Giornale dell’Arte ha stilato una classifica speciale per rivelare quali sono stati i centri culturali più frequentati in Italia nel 2021. La classifica prende in considerazione musei, monumenti, aree archeologiche, archivi, biblioteche e teatri, ovvero tutti quei luoghi rilevanti dal punto di vista culturale. Curiosi di scoprire qual è stato il luogo di cultura più visitato in Italia?

Con con 1.721.637 ingressi, nel 2021, il luogo di cultura più visitato è a Firenze. Stiamo ovviamente parlando delle Gallerie degli Uffizi, l’importantissimo museo d’arte situato nei pressi di piazza della Signoria nel centro storico di Firenze. Un luogo che custodisce una collezione di opere di inestimabile valore, in particolare del periodo del Rinascimento italiano.

Ecco il sito culturale più visitato in Italia l’anno scorso (wikipedia) – curiosauro.it

Luogo di cultura più visitato del 2021

Alle spalle degli Uffizi troviamo il Colosseo con 1.633.436 ingressi. Al terzo posto della classifica c’è il Parco archeologico di Pompei, con 1.037.766 visitatori registrati. Al quarto, ci sono i Musei Vaticani, con 1.612.530 biglietti venduti. Ma il primato non è una novità per le Gallerie degli Uffizi. Da anni, infatti, quest’importante museo è la meta preferita per il turismo culturale da italiani e soprattutto stranieri. Potremmo dire che è così da sempre. Anche perché gli Uffizi sono uno dei primi musei moderni della storia che ha aperto le sue porte ai visitatori paganti.

Dopo l’estinzione dei Medici, le grandi collezioni d’arte di questa famiglia finirono alla città di Firenze. Tutto ciò grazie al famoso Patto di famiglia negoziato da Anna Maria Luisa de’ Medici, cioè l’ultima erede dei Medici, con lo Stato. Così la galleria fu aperta al pubblico ufficialmente nel 1765 e divenne formalmente un museo un secolo dopo, nel 1865. Molti storici pensano però che gli Uffizi fossero già visitati dal popolo e dai turisti da molti anni. I Medici permettevano l’ingresso su richiesta fin dal XVI secolo.

Secondo la classifica appena svelata, gli Uffizi primeggiano con la mostra più visitata tenutasi in Italia lo scorso anno. La mostra in questione è Giuseppe Penone, Alberi in versi, svoltasi dal giugno all’ottobre 2021, con 435.283 visitatori. E al secondo posto quale mostra c’è? Sempre una mostra degli Uffizi! Parliamo de L’ultimo sigillo sul dipinto di Bartolomeo della Gatta e con le Stimmate di San Francesco.

La crescita delle visite

La facciata esterna degli Uffizi (wikipedia) – curiosauro.it

A causa della pandemia di COVID-19, il museo degli Uffizi è stato chiuso per centocinquanta giorni nel 2020. Così la partecipazione del pubblico è crollata del 72%. In tutto il 2020 si sono registrati 659.043 visitatori (pur rimanendo il luogo di cultura più frequentato dell’anno in Italia). Ciononostante, anche quell’anno gli Uffizi figuravano nella top 50 dei musei più visitati al mondo (arrivando alla posizione ventisette). Sempre durante la pandemia, la galleria ha reso disponibili molte opere della sua collezione per la visualizzazione a distanza su Google Arts and Culture.

Nel 2021, invece, c’è stata una crescita netta. A quanto pare le Gallerie sono ora tra i musei più visitati al mondo. Figurano infatti al ventesimo posto. E in questo dato si evince una crescita che fa ben sperare per il futuro. Ovviamente a causa della pandemia tutti i siti dove è storicamente forte la presenza del turismo americano e asiatico hanno perduto nel 2021 molti visitatori. Lo confermano i dati in calo di Pompei e del Colosseo. A crescere nella classifica sono anche gli scavi di Paestum, che nel 2021 ha avuto più visitatori del Museo archeologico di Napoli, e i musei torinesi.

Previous articleDiciotto reperti archeologici di inestimabile valore sequestrati a un collezionista napoletano
Next articleMiracolina | Il dolcificante naturale che l’Europa non vuole approvare