Eugene Cernan: l’astronauta che scrisse le iniziali della figlia sulla Luna

Eugene Cernan è stato l’ultimo uomo a mettere piede sulla Luna durante la missione Apollo 17. Pochi lo ricordano, anche se lui è stato l’unico a lasciare un segno personale sul nostro satellite, un ricordo indelebile.

Eugene Cernan, l’ultimo uomo sulla Luna – curiosauro.it

Le imprese di Eugene Cernan

Nasce nel 1934 a Chicago e si laurea in ingegneria elettrica nel 1956, nella stessa università frequentata da Neil Armstrong. Terminati gli studi si arruola nella Marina americana dove diventa aviatore navale. Durante quegli anni, consegue anche un master in aeronautica e completa l’addestramento di volo.

Nel 1963 la NASA lo sceglie come componente di un gruppo di astronauti che avrebbero partecipato ai programmi spaziali Gemini e Apollo. Nel 1966 effettua la sua prima missione con Gemini 9, diventando il terzo uomo a compiere un’attività extraveicolare.

Eugene Cernan, l’ultimo uomo sulla Luna curiosauro.it 20220126

Eugene Cernan e la missione Apollo 10

Nel maggio del 1969 Cernan e i suoi compagni Stafford e Young compirono una missione di 8 giorni su Apollo 10, missione che gli avrebbe preparati ad atterrare sulla Luna. Quella volta riuscirono ad avvicinarsi alla superficie lunare rimanendo distanti circa 15 km.

Tutto andò bene, l’unico problema riguardò solo una breve perdita di controllo del mezzo chiamato Snoopy, in onore del famoso personaggio dei fumetti. Gli astronauti riuscirono comunque a domare il mezzo e a tornare a casa vivi. I prossimi, quelli che sarebbero partiti dopo di loro tra cui il famoso Neil Armstrong, avrebbero finalmente effettuato il primo allunaggio.

Potrebbe interessarti >>> Scoperto nuovo meccanismo per proteggere il DNA: gli scienziati ci credono, è una svolta in campo medico

L’ultima volta di un uomo sulla Luna

Eugene compì la sua terza missione sull’Apollo 17 nel dicembre del 1972. Questa fu una delle permanenze sulla Luna più lunghe: 3 giorni e 22 ore di attività extraveicolari. Cernan rimase per qualche tempo da solo sul satellite, perché il suo compagno di viaggio, Smith, rientrò prima di lui. Per questo motivo è considerato l’ultimo uomo sulla Luna.

Prima di partire, volle lasciare un segno sulla Luna, qualcosa che rimanesse lì per sempre. Scrisse le iniziali della sua unica figlia TDC proprio nella polvere della superficie lunare. Queste sarebbero rimaste lì per sempre visto che sulla Luna non c’è aria che possa spazzarle via.

Potrebbe interessarti >>> Tumori – scoperti Rna che attivano le difese immunitarie

Nel 1976 Cernan lascia sia la Marina che la NASA per fondare la sua società: the Cernan Corporation. Scrisse anche un libro dal titolo L’ultimo uomo sulla Luna dal quale venne tratto anche un documentario. Morì all’età di 82 anni lasciando un messaggio di incoraggiamento ai giovani:

“ Fate in modo che io non sia davvero l’ultimo uomo che ha camminato sulla Luna”.

Eugene Cernan, l’ultimo uomo sulla Luna – curiosauro.it
Previous articleÈ l’ananas a mangiare noi: ecco perché ci brucia la lingua quando lo ingeriamo
Next articleLa scienza ci spiega perché è naturale grattarsi la testa quando si è stressati