Vittoria Belvedere

L’attrice Vittoria Belvedere nei mesi scorsi ha parlato di un episodio che l’ha segnata – FOTO: screenshot

La bella Vittoria Belvedere tempo fa ha confessato di aver vissuto un periodo difficile a causa di una difficile condizione. “Fu molto pesante”.

La bellissima Vittoria Belvedere è da anni un volto molto noto della televisione italiana. Oggi è una donna con una bella famiglia costruita assieme al marito Vasco Valerio, sposato il 12 giugno 1999. Il loro amore ha portato alla nascita di Lorenzo, Niccolò ed Emma. Lei da ragazza si fece conoscere in alcune fiction televisive, la primissima fu ‘Lui e Lei’, nella quale lei interpretava un avvocato.

Ed iniziò a fare anche la modella, da giovanissima. Di tutte queste cose Vittoria Belvedere ha parlato lo scorso 20 febbraio a ‘Vieni da Me’, ospite di Caterina Balivo. Ma purtroppo si è parlato allora anche di qualcosa di brutto. Di una malattia che colpì la giovane Vittoria e che addirittura finì con lo sfigurarla.

Tutta colpa della sua condizione di ipertiroidismo, una patologia della ghiandola che porta ad un eccessivo dimagrimento anche se si tende ad esagerare a tavola. In pratica è l’esatto contrario dell’ipotiroidismo. E come se non bastasse, la Belvedere ha sofferto anche del morbo di Basedow, patologia che provoca la fuoriuscita del bulbo oculare.

Vittoria Belvedere, l’ipertiroidismo l’ha condizionata fortemente

La situazione è andata peggiorando dopo la seconda gravidanza, con la venuta al mondo di Emma. Ma già dopo aver partorito il primogenito Lorenzo i medici le consigliarono di non avere più dei bambini, allo scopo di non sottoporre il suo fisico ad uno stress eccessivo. Vittoria ha raccontato che un giorno le esplose letteralmente la tiroide mentre si trovava sul set. Il collo le era come sparito, deturpandola.

Si rese necessario un intervento chirurgico al Policlinico Gemelli di Roma proprio per asportare la tiroide. Da allora l’attrice assume della levotiroxina sodica in pastiglie. Una cosa che dovrà fare per tutta la vita. “Il gozzo ed il bulbo oculare mi sporgevano, io cercavo di non badarci, ma poi si venne a creare un conflitto con la possibilità di essere mamma. Con l’operazione ho risolto tutto, anche se non sono mancati degli effetti collaterali come ad esempio una perdita marcata di capelli. E dovevo pure togliere il cerotto chirurgico che applicavo per mitigare l’evidenza della cicatrice, coprendo i segni con sciarpe e foulard.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

happy times🥰 #chezmoiatelierome #viadomenicochelini10 pic by @maria_grazia_cucinotta

Un post condiviso da vitto belvedere⚡️ (@vittoriabelvedere) in data: