Questa primavera è stata condita, oltre che dalle solite allergie, da un nuovo virus che ha fatto stare a letto migliaia di italiani.

Il virus intestinale ha infatti creato diversi scompensi in tutta la penisola, con forti mal di stomaco e febbre di lieve entità.

Secondo le ultime statistiche sono stati oltre 200mila gli italiani che quest’anno hanno avuto a che fare con questo virus. Secondo il virologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco, il fenomeno è dovuto agli sbalzi termici tipici della primavera.

Inoltre, dichiara il virologo, bisogna stare attenti a non confondere i sintomi da allergia, quali starnuti e pruriti, con quelli del virus intestinale che invece può essere molto più fastidioso costringendoci a rimanere a casa.