Una storia che dimostra come l’uomo stia rovinando l’ambiente. È avvenuto a Taiwan quando Kuo Lung Lio ha visto una bottiglia di plastica galleggiare nell’acqua. L’uomo è un esperto pescatore e non gli era mai capitato di vedere nell’oceano una bottiglia così particolare. Infatti l’oggetto si muoveva lentamente contro corrente. Una stranezza che ha subito colpito l’attenzione di Kuo. Per capire cosa contenesse la bottiglia, ha deciso di estrarla dall’acqua e ha trovato una sorpresa incredibile. Qualcuno aveva incollato una tartaruga viva alla bottiglia di plastica. La tartaruga sembrava essere stata fissata con una colla o del silicone alla bottiglia, il che significa quindi l’animale non era in grado di immergersi nell’acqua e poteva solo limitarsi a nuotare sulla superficie dell’acqua. Con tanta buona volontà Kuo ha liberato la tartaruga dalla bottiglia e ha pulito parzialmente il guscio. In questo è riuscito a liberarla e affidarla di nuovo al suo habitat naturale, il mare. La tartaruga è tornata a nuotare in libertà, un gesto straordinario da parte dell’uomo che ha salvato un essere così innocuo e inerme.