virus

Il mondo è cambiato e grazie alla tecnologia siamo stati in grado di fare moltissime cose. Tra queste anche quello di poter localizzare le persone, una cosa al limite dello stalking e che di certo non è legale in certi casi. Davvero molte le novità, ma la storia di questo ragazzo è alquanto singolare.

Condannato a 15 anni per aver usato un’app

E’ successo in New Jersey dove una donna tradiva il marito. Il fioraio Sean Donis, esperto di tecnologia, ha usato un’app per cercare di scovarla e localizzarla tramite il suo telefonino. Una situazione alquanto singolare e che non può che portare alle polemiche anche sul web.

L’uomo sta scontando quindici anni di carcere in New Jersey per aver seguito in maniera illegale sua moglie che in realtà aveva un amante. Si tratta del manager Albert Lopez. L’uomo è entrato in casa di quest’ultimo anche per indagare.