topinambur proprietà benefiche
Il topinambur ha tantissime proprietà benefiche che possiamo sfruttare

Il ‘carciofo di Gerusalemme’, o topinambur, è una pianta che possiede molteplici proprietà benefiche per il nostro corpo. Scopriamole insieme.

Il topinambur è una pianta dalle molteplici proprietà curative. Viene chiamato anche ‘carciofo di Gerusalemme’ o ‘tartufo di canna’. In cucina spesso viene impiegato come una alternativa alla patata. Prima di essere raccolto si presenta con dei magnifici fiori gialli di colore dell’oro. Al punto che risulta alquanto simile alla margherita gialla.

Poi è anche ‘bianco precoce’ e bordeaux. Possiede al suo interno vari minerali, come potassio, magnesio, ferro, fosforo, calcio, sodio, rame, manganese, selenio e zinco. Poi vitamine A, diverse della famiglia B, c, E e K. Ed anche svariati amminoacidi ed insulina.

Topinambur, niente di meglio per tenere pulito il nostro organismo

Il topinambur è ottimo per perdere peso, perché conferisce un senso di sazietà tale da limitarci a tavola. Poi contrasta diabete e colesterolo e contribuisce a regolare la pressione del sangue. Di conseguenza anche il cuore ne trae grande beneficio. E non finisce qui: questa pianta, quando cucinata ed assunta, regola pure le funzioni digestive.

Poi fornisce anche un surplus energetico non da poco. La sua vitamina C fortifica il sistema immunitario e trasporta l’ossigeno ai capelli in maniera ottimale, fortificando i follicoli piliferi e quindi la salute dei nostri capelli.

Il topinambur si cucina condito con succo di limone o poco olio extravergine d’oliva, oltre che con del prezzemolo. Va ripulito della sottile pellicina che lo ricopre e bollito oppure passato in padella. Ha pochissime calorie e rappresenta un alimento ideale da inserire in ogni tipo di dieta.