Si sono presentati per la riscossione della vincita effettuata con una schedina al Superenalotto che ha fatto vincere 209 milioni di Euro.

superenalotto richiesto incasso da 209 milioni di euro

Superenalotto richiesto incasso della vincita da 209 milioni di euro

Il vincitore della super vincita, ha fatto richiesta, tramite un istituto bancario, per la riscossione dell’importo di 209 milioni di Euro.

Il vincitore è anonimo, ma la Sisal, società che si occupa del gioco, ha fatto presente che è stato richiesto il pagamento, per la vincita record del 13 agosto.

La schedina vincente

La schedina vincente era stata giocata a Lodi, e fino ad oggi, ancora non era stata fatta la richiesta per la riscossione dell’importo vinto.

La vincita più alta di sempre è stata fatta con una giocata da solamente 2 Euro, un grandissimo colpo di fortuna indovinare tutti e 6 i numeri che sono usciti.

Quando ci sono premi vinti in denaro con somme molto alte spesso, o quasi sempre, il vincitore preferisce rimanere anonimo.

LEGGI ANCHE —> LA FIGLIA DI WANDA NARA è UNA MODELLA A SOLAMENTE 4 ANNI(FOTO)

Come in questo caso, il vincitore, ha deciso di fare la richiesta per la vincita tramite il suo istituto bancario, che prenderà una commissione sulla vincita e verserà la somma totale sul conto corrente bancario del fortunato vincitore.

Altrimenti è possibile chiedere ad un notaio, che tratterrà ugualmente, una percentuale sull’importo, e poi darà la differenza al vincitore.

Il fortunato vincitore, dei 209 milioni di Euro vinti, dovrà lasciare allo Stato, il 12 %, quindi riceverà sul suo conto un accredito pari a 164 milioni di Euro.

LEGGI ANCHE —> ELISABETTA CANALIS ALLARGA LA FAMIGLIA CON UN GESTO BELLISSIMO (VIDEO)

La persona che ha vinto aveva 91 giorni solari di tempo per poter chiedere l’incasso della somma da lui vinta, da quando i numeri sono stati pubblicati sul Bollettino Ufficiale delle vincite Sisal.

Il giorno ultimo disponibile, entro il quale riceverà i soldi è il 12 novembre.