dimenticare cose intelligenza
A quanto pare dimenticare le cose è sinonimo di intelligenza più accentuata

Coloro che sono inclini a dimenticare le cose hanno maggiore inclinazione a mostrare una intelligenza più marcata. Lo dice uno studio apposito.

Intelligenza e brillantezza mentale sono più accentuate se si è soggetti a dimenticare le cose. Per cui se avete dimenticato il vostro pranzo di oggi o cosa intendevate ricordare con quell’ennesimo nodo al fazzoletto, non temete. In fin dei conti potrebbe essere una gran bella notizia

Infatti apprendiamo ora da uno studio condotto dagli studiosi dell’Università di Toronto, in Canada, che scordare qualcosa è indice di brillantezza intellettiva. Lo affermano nel dettaglio i professori Blake Richards e Paul Franlkland.

Se siete inclini a dimenticare le cose è un buon segno

“È importantissimo che il cervello riesca a selezionare le informazioni che acquisisce e sia anche in grado di eliminare i dettagli irrilevanti, focalizzandosi così su una visione più generale e concentrandosi sul bisogno di immagazzinare in memoria le info ritenute fondamentali”.

“Questo per far sì che si riescano a prendere decisioni in modo più risoluto”, afferma Blake Richards, il quale smentisce quindi il fatto che chi sia in grado di ricordare di più sia anche più intelligente. In pratica è vero l’esatto contrario.