Difficile mantenere la linea durante il periodo invernale. Il freddo ci spinge a restare molto più tempo tra le mura domestiche, e le festività natalizie di certo non aiutano. Ci si ritrova così a gennaio a fare i soliti programmi quasi impossibili da mantenere, tra palestra, esercizi casalinghi e dieta. Il tutto al fine di ottenere una pancia piatta e invidiabile in tempo per la prova costume in estate, ma se quella pancetta tanto odiata fosse invece salutare?

E’ stato infatti scoperto che, soprattutto nelle donne, la pancia è salutare. Alcuni ricercatori infatti sostengono che avere un addome del tutto piatto potrebbe essere nocivo, così come lo è avere eccessivo grasso in eccesso. Il dottor Robin Bersin ritiene esistano due tipologie differenti di grasso addominale, uno che va a porsi tra pelle e muscoli e l’altro intorno agli organi.

Il secondo tipo è quello nocivo, generato da eccessivi cibi infiammanti, stress e mancanza d’attività fisica. Il grasso sui muscoli non è invece dannoso, ed anzi aiuta le donne a mantenere stabile il livello di ormoni. Bersin ribadisce come il grasso produca estrogeni, e non averne abbastanza vuol dire non riuscire a produrre i necessari estrogeni per un organismo equilibrato. Per questo motivo le donne eccessivamente magre possono soffrire di disturbi mestruali o eccessiva stanchezza.