Bimbi con seggiolini in auto per legge

Quando si tratta di bambini, la sicurezza vale più di tutto, soprattutto se si viaggia in automobile! 

Esistono oggi molti dispositivi che mirano a rendere ogni viaggio il più sicuro possibile, e il più famoso di tutti è di certo il seggiolino.

Parliamo del suo posizionamento. Sicuramente vi sarà capitato di vedere seggiolini rivolti nel senso di marcia e seggiolini rivolti invece all’indietro: qual è la scelta migliore?

I seggiolini più sicuri sono quelli rivolti all’indietro

E’ stato provato che riescono a ridurre dell’80% il rischio di lesioni in caso di incidente (mentre i seggiolini rivolti in avanti si fermano al 50%)

Il seggiolino rivolto all’indietro, in caso di frenata brusca o di scontro, mantiene la schiena e il collo del bambino in posizione eretta ed allineata; al contrario, il seggiolino rivolto in avanti blocca la parte centrale del corpo facendo balzare in avanti il capo, con gravi rischi per il collo e la spina dorsale.

La nuova normativa

In Italia, il primo gennaio 2017 sono entrate in vigore le nuove norme sull’omologazione dei nuovi seggiolini per auto, pensate per aumentare la sicurezza dei più piccoli, una delle categorie più a rischio in caso di incidente.  I due nuovi regolamenti tecnici modificano la normativa europea ECE R44, cui fa riferimento l’articolo 172 del nostro codice della Strada , ma è importante sottolineare che chi già possiede un seggiolino omologato non è costretto a cambiarlo. Cambiano, però, alcuni criteri sull’uso generale dei sistemi di ritenuta per i più piccoli, in particolare per quanto riguarda i parametri per la scelta dei seggiolini e l’uso degli adattatori, i cosiddetti “rialzi”. L’altezza diventa fondamentale per la scelta del seggiolino, i bambini più bassi di 150 cm devono per forza averlo: le sanzioni vanno da 80 euro di multa fino alla perdita di 5 punti dalla patente!

Purtroppo, nonostante le campagne di prevenzione, molti genitori non sono a conoscenza di questa ulteriore misura di prevenzione che possono adottare per i loro figli!