All’interno della nostra casa vi possono essere diversi oggetti che potrebbero provocare delle scottature anche molto gravi.

Ferro da stiro, acqua bollente o anche il forno possono infatti essere la causa di una ustione in un momento di distrazione e, nel caso non siano così gravi da dover richiedere l’intervento di un medico, è importante sapere cosa fare subito per velocizzare la guarigione.

Se ci troviamo ad affrontare una scottatura che non richiede l’intervento tempestivo di un medico, esistono diversi rimedi naturali che ci possono venire in contro aiutandoci ad alleviare il dolore immediatamente e accelerare il processo di rigenerazione della parte ustionata.

Ecco i rimedi naturali contro le scottature:

La patata
Ha proprietà calmanti e antidolorifiche. Puoi utilizzare una fetta di patata cruda o un pezzo di buccia, applicata dalla parte interna, su una piccola bruciatura. Utilizzala il prima possibile in modo da placare immediatamente i fastidi dovuti all’ustione.

Aloe Vera
Un rimedio naturale molto conosciuto in caso di scottatura. L’aloe vera ha proprietà calmanti e antidolorifiche. Il modo più semplice per applicarla è quello di utilizzare il gel all’aloe vera direttamente sulla zona interessata dopo averla sciacquata con acqua fredda. Avrà un’azione lenita ed emolliente, calmando il dolore quasi subito.

Tè nero
Aiuta a ridurre il dolore e il bruciore. Prendi una bustina di tè nero e mettila in un bicchiere d’acqua fredda. Aspetta qualche minuto e dopo averla strizzata passala delicatamente sulla scottatura. In alternativa puoi applicare la bustina sulla parte interessante e avvolgerla con una garza.

Olio di cocco o di oliva
Aiutano la tua pelle a rigenerarsi in caso di una bruciatura lieve. Il primo è ricco di vitamina E ed ha proprietà antibatteriche. Si può applicare direttamente sua zona interessante in piccole quantità. Stesso discorso per l’olio d’oliva, un rimedio naturale antico e molto conosciuto.

Miele
Il miele è utile per disinfettare e guarire dalle scottature di piccole dimensioni. La sua azione favorisce la naturale cicatrizzazione della pelle. Per utilizzarlo, devi applicare uno strato sottile su una garza da avvolgere intorno alla bruciatura. Devi cambiare il bendaggio tre o quattro volte al giorno.

Cipolla
Il suo succo contiene la quercitina che ti aiuterà ad alleviare il dolore e a guarire più in fretta. L’applicazione è semplice: taglia una cipolla fresca ed utilizzane il succo direttamente sulla zona, più volte al giorno.

Aceto
Ha proprietà antisettiche che eviteranno spiacevoli infezioni dovute alla bruciatura. Diluiscilo con l’acqua in parti uguale ed effettua degli sciacqui sulla scottatura. Per l’applicazione puoi utilizzare anche una garza imbevuta di acqua e aceto.

Olio essenziale di lavanda
Oltre ad essere un antidolorifico naturale, aiuta anche a prevenire le cicatrici. Mettine una goccia sulla garza e poi avvolgi la bruciatura. Potresti anche diluire l’olio di lavanda con il gel d’aloe vera.