A causa dell’innalzamento del prezzo del petrolio, le bollette di casa subiranno un ulteriore aumento.

Per i prossimi tre mesi la bolletta della luce subirà un aumento del 6,5%, mentre la tariffa del metano dell’8,2%.

Non tutti sanno, però, che chi soffre di problemi di salute o chi ha un reddito basso ha diritto ad uno sconto consistente che può arrivare anche a 600€.

Per una famiglia con Isee non superiore a 7.500 euro e a 20.000 con più di 3 figli a carico, composta da uno o due componenti sono previsti 80 euro all’anno, da 3 a 4 componenti 93 euro, oltre i 4 componenti si arriva a 153 euro. Il valore dello sconto per motivi di salute dipende dalla potenza contrattuale, dalle apparecchiature elettromedicali salvavita utilizzate e dal tempo giornaliero di utilizzo. Lo sconto va da 417 euro all’anno a 628.

Secondo una recente indagine, però, circa il 50% della popolazione italiana non è a conoscenza di questo sconto e circa il 60% afferma invece che le informazioni sono poche e fuorvianti.