Nonostante per molti sbrigare le faccende domestiche sia una noia o un fastidio da rimandare volentieri, secondo un recente studio queste ultime prolungherebbero la vita.

La Florida State University ha recentemente pubblicato uno studio che dimostra come i lavori di casa siano in grado di prolungare la vita.

La ricerca è stata condotta prendendo in esame 6000 donne tra i 65 e i 99 anni, che sono solite dedicare alle faccende domestiche almeno 30 minuti al giorno del loro tempo. Ebbene sbrigare le faccende domestiche per almeno 30 minuti al giorno aumenta del 12% l’aspettativa di vita e se il tempo aumenta si sale fino al 39%.

Secondo Andrea Z. LaCroix, autore principale dello studio, lavare i piatti aiuta anche a ridurre i livelli di stress e rafforza il sistema immunitario.

L’aumento dei livelli di attività fisica, sia leggera che moderata, potrebbe essere quasi efficace quanto un rigoroso esercizio regolare nella prevenzione di una grave malattia cronica. Non dobbiamo correre maratone per stare bene”.