reddito di cittadinanza

Falso sito IMPS per avere il reddito di cittadinanza, troppi italiani ci sono cascati

Un finto sito che indirizzava all’IMPS, anziché al vero INPS, prometteva di prenotarsi per avere il reddito di cittadinanza. E in tanti ci hanno creduto

La situazione è decisamente sfuggita di mano. Ci riferiamo al reddito di cittadinanza, uno dei cavalli di battaglia del Movimento 5 Stelle. Il quale a più riprese ha proposto l’istituzione dello stesso in favore delle famiglie più bisognose.

Ma in molte persone che evidentemente non sono solite informarsi credono che si tratti di una sorta di vitalizio che spetta loro di diritto, se è vero che su un falso sito inps…anzi, IMPS…ci sono stati oltre mezzo milione di click dopo che lo stesso affermava di mettere in palio delle prenotazioni per avere l’abita somma girata dal governo.

In tantissimi hanno fatto intuire di credere davvero a questa bufala. Ed ogni visita è stata monitorata con un apposito contatore. Il tutto mentre avvengono questioni più serie, come il difficile dialogo tra il Governo Conte e l’Unione Europea con i suoi principali organismi di controllo dell’economia e delle finanze.

Reddito di cittadinanza, è quasi isteria di massa

Il falso sito web, che è facilmente individuabile per l’adozione della finta sigla ‘imps’ anziché ‘inps’ (acronimo quest’ultimo di Istituto Nazionale Previdenza Sociale’) è stato istituito da Ars Digitalia, una società di comunicazione che ha voluto testare il grado di preparazione degli italiani in merito di reddito di cittadinanza.

La speranza è che questa burla possa contribuire a fornire di maggiore senso di responsabilità i cittadini. Ed a fare capire loro che in questo ambito nulla può essere regalato. E comunque proprio Ars Digitalia spiega che il numero dei 500mila ‘boccaloni’ che hanno creduto alla reale attuazione del reddito di cittadinanza regalato sarebbe a sua volta non corretto.

Il sito ‘imps’ ha registrato oltre 800mila visite da marzo, ma il dato indica gli accesi al portale e non le registrazioni.