Una giovane ha convissuto per dieci anni con una fastidiosa e violenta tosse continua e maleodorante. Finalmente si è scoperto come mai.

Una ragazza aveva cominciato a soffrire di una stramba quanto fastidiosa patologia. Lei si chiama Renuka Harlapur ed è di nazionalità indiana. All’improvviso la giovane è stata colpita da una tosse frequente che in più la portava ad avere un pesante e cattivissimo alito. E come se non bastasse aveva anche delle fuoriuscite di pus.

Non si riusciva a capire cosa potesse dare origine a ciò. Fino a quando Renuka non si è rivolta al dottor Shashidhar Bugg, un vero luminare nel suo campo. Lo specialista ha così scoperto che c’era qualcosa di strano nei polmoni della giovane e sfortunata ragazza. Si trattavi di un tappo di una penna finito chissà come lì dentro.

Si ritiene che l’oggetto sia stato ingerito quando Renuka era soltanto una bambina, una cosa che purtroppo può capitare ai più piccoli. Poi per una singolare coincidenza, il tappo è andato a finire nelle vie aeree, per fortuna senza soffocare la protagonista di questa vicenda. Però il pegno da pagare è stato per anni questa brutta tosse.

La stessa era il sintomo di una infezione, che spesso indica anche lesioni importanti ai polmoni, al pari del cattivo odore. Per estrarre il tappo si era provato a procedere con una endoscopia, fallendo. Poi si è reso necessario un intervento chirurgico. Ma il professionista ha espresso anche tutto il proprio rammarico per il fatto che in dieci anni molti altri suoi colleghi abbiano trattato con sufficienza il caso di Renuka.