L’invecchiamento, che per tutti arriva, non deve essere per forza una fase di decadenza della vita, ma può essere vissuto al meglio, mantenendo il proprio corpo tonico e in buona salute. Stando atteni anche e soprattutto a non cadere in alcune cattive abitudini che ti proponiamo di seguito:

MANGIARE TANTI ZUCCHERI

Un eccessivo consumo di zuccheri è sempre sbagliato. Già dalla tavola bisogna cominciare a prenderci cura del nostro organismo per prevenirne l’invecchiamento. Non mangiare quindi troppi dolci, limitare i carboidrati e seguire una corretta dieta mediterranea.

DORMIRE IN POSIZIONE PRONA ( A PANCIA IN SOTTO)

Con l’età la pelle perde elasticità e tende a mantenere la piega che le diamo. Quindi, se dormi con la faccia in giù, sul tuo viso si disegneranno tante rughe.

FARE VITA SEDENTARIA

Facendo questo tipo di vita si invecchiano prima le cellule del tuo corpo e questo ti espone a tante malattie, specie a carico dell’apparato cardiocircolatorio. Una bella passeggiata o una corsa in bicicletta è sempre consigliata

FUMARE

Esso non solo aumenta le possibilità di contrarre malattie polmonari, ma fa malissimo alla pelle, che apparirà macchiata e grinzosa.

CONDURRE UNA VITA STRESSANTE

E’ chiaramente difficile avere ritmi rilassati, ma bisogna provarci. Andare sempre di corsa e fare mille cose contemporaneamente non può che avere un effetto deleterio sui tessuti del tuo corpo.

ARRABBIARSI SPESSO

Bisogna evitare il proliferare di quelle rughe che ti compaiono in fronte e ai lati della bocca quando ti arrabbi. E poi la rabbia non fa bene all’organismo. Quindi, fai attenzione.

MANGIARE PER NERVOSISMO

La fame nervosa è la peggiore, perchè ti fa ingrassare e non garantisce il giusto nutrimento alle cellule. L’alimentazione sana, come già ricordato, è la prima regola per invecchiare più lentamente.

ESSERE PESSIMISTA

Il pessimismo cronico è altamente nocivo per il nostro corpo. Se vedi sempre tutto nero potresti finire addirittura per cadere in depressione.