Molto spesso siamo abituati ad utilizzare prodotti cosmetici che quando arrivano sulla nostra pelle sono già stati testati per evitare qualsiasi tipo di problematica, ma non immaginiamo che cosa ci sia realmente dietro a tutto questo. Queste immagini (al limite della sopportazione) ci portano dietro le quinte, e ci mostrano una crudeltà che non possiamo mettere a tacere dopo averla vista. In questo laboratorio vengono utilizzati come cavie dei conigli, ai quali viene inserito nell’occhio il prodotto da testare, in questo caso parliamo di uno shampoo, per vedere la reazione chimica che avviene. Gli animali sono legati e non hanno alcuna possibilità di evitare quello che poi può accadere. Alcune volte i test sui prodotti arrivano anche a far perdere l’uso della vista a questi poveri animali indifesi. Uno scempio in piena regola che sinceramente ci lascia basiti. Sicuramente i prodotti devono essere testati prima di essere messi in commercio per la nostra tutela, ma nell’epoca della robotica in tutti i campi sinceramente auspichiamo che ci possano essere altre modalità per testare tali prodotti, evitando a questi poveri animali una sofferenza ed una crudeltà ai limiti della sopportazione anche solo visiva.

Qui vi mostriamo alcune foto di ciò che avviene in questi laboratori. Foto che riteniamo non siamo adatte ad un pubblico particolarmente sensibili, ma che abbiamo il dovere di mostrare.