Prendersi cura dei nostri denti è un qualcosa che ci viene insegnato fin dai primi anni di vita, ma molte persone tendono a trascurarli. Facendo così si forma quindi la placca, con i batteri presenti in bocca che colonizzano lo strato protettivo che ricopre i denti. Il tartaro invece si forma con il tempo, quando si ha una deposizione di sali di calcio diventando così uno strato molto duro.

Ecco per voi 7 semplici rimedi naturali da seguire per trattare l’accumulo di placca e tartaro:

Formaggio
Mangiare formaggi come quello svizzero o Cheddar prima dei pasti, contribuirà a neutralizzare l’acido prodotto dai batteri della placca.

Aloe vera
Il gel di aloe vera è utile per pulire e rimuovere l’accumulo di placca dai denti. E’ possibile mischiare questo gel con glicerina vegetale, limone e bicarbonato di sodio.

Fragole e Pomodori
Essendo ricchi di vitamina C, le fragole e i pomodori sono molto utili per eliminare la placca, semplicemente strofinandoli sui denti e lasciando agire per qualche minuto. Questo consentirà di ammorbidire anche il tartaro.

Bicarbonato di sodio
Mettete una piccolissima quantità di bicarbonato di sodio sul vostro spazzolino da denti, ed esso ràda scrub naturale per rimuovere l’accumulo di placca dai denti.

Fichi
Prendiamo 3-4 fichi e mastichiamoli molto lentamente per stimolare le ghiandole salivari. Questo ci consentirà di pulire i denti e rafforzarli, rimuovere la placca, e stimolare il flusso di saliva.

Buccia d’arancia
Sfregate della buccia d’arancia sui vostri denti e lasciate agire tutta la notte. Essa ti aiuterà combattere i batteri che formano il tartaro e a sbiancare i denti.

Aceto
Mescolate due cucchiai di aceto, uno di sale in 1 dl d’acqua e fate dei risciacqui.