L’esuberanza data dal risultato e (probabilmente) dall’eccesso di birra ha portato un tifoso dei “Boro” a compiere un gesto che definire poco elegante è un eufemismo. Ieri si stava svolgendo la sfida tra il QPR ed il Middlesbrough valevole per la ventottesima giornata della Championship (la serie B inglese) e gli ospiti stavano dominando la partita con un netto 0-3 firmato da Ayala, Friend e Traorè. Nel corso del secondo tempo uno dei tifosi ospiti ha approfittato di un momento concitato della partita per rubare la borraccia al portiere de QPR, Smithie. Non contento, l’esuberante supporter ha svuotato la borraccia, ci ha urinato dentro, e l’ha riposata al suo posto.

Il brutto gesto è stato filmato dai compagni di bagordi del tifoso che in seguito hanno postato il video sui social, permettendo alla polizia di riconoscere l’autore del gesto ed arrestarlo. Impossibile non chiedersi se il malaugurato portiere abbia bevuto o meno dalla borraccia dopo la “sostituzione”, ma al momento non ci sono conferme ufficiali che sia avvenuto, anche se è difficile pensare che il calciatore non abbia bevuto fino alla fine dell’incontro. Simili gesti, sebbene non arrivino alla violenza che connota solitamente gli Hooligan, non sono un bene per uno sport tanto diffuso come il calcio, sacrosanta dunque la punizione inflitta al tifoso che la prossima volta ci penserà più volte prima di macchiarsi di un simile gesto.