Coltivare il basilico non è così complicato e lo si può fare senza essere un esperto contadino.

In antichità era grandemente rinomato e i suoi utilizzi erano i più disparati: da potente anti-zanzare a grandioso afrodisiaco.

Di cosa abbiamo bisogno: luce del sole, un ambiente caldo, un bel vaso grande, e avere attenzione nel tenere sempre la pianta ben umidificata.

Il basilico deve essere sempre ben idratato, non solo innaffiato saltuariamente, e quindi è importante che anche il terreno sia adeguatamente curato:un po’ di compost o una base di terriccio di foglie è ciò che fa al caso suo.

Inoltre bisogna sempre potare la nostra pianta ma solo quando ha raggiunto almeno i 30 cm di altezza e asportare i fiori appena spuntano. Ricordiamoci sempre di spostare la pianta in un ambiente più ombreggiato e curare molto l’umidificazione.