Jerry è un bambino di 5 anni, il quale ha perso la mamma quand’era troppo piccolo. La donna, malata, fu ricoverata d’urgenza in ospedale senza purtroppo fare più ritorno a casa. Il papà ha tentato di spiegare al piccolo Jerry l’accaduto, dicendogli che la mamma era in Paradiso, ma il bimbo non si capacitava del fatto che la mamma non tornasse più a trovarlo. Così, un giorno, decise di chiamare la polizia per chiedere aiuto. Gli rispose l’agente scelto Tommy, il quale, in un primo momento, pensò ad uno scherzo Jerry però non scherzava e gli stava chiedendo davvero aiuto. L’agente, un po’ sorpreso, decise di suggerirgli di prendere dei palloncini rossi, legare ad essi dei messaggi e lasciarli volare in cielo. Quei palloncini sarebbero arrivati alla sua mamma che avrebbe sicuramente letto e risposto. Il bambino così fece. La mamma, però, ovviamente non poté rispondere e dunque il piccolo chiamò di nuovo l’agente. Tommy gli rispose di non demordere, perché sicuramente la sua mamma avrebbe risposto. Intanto, insieme ai colleghi, pensò a come dare una mano al piccolo orfano. Spiegò al bimbo che, in Paradiso, a volte, non si riesce a rispondere subito, ma sicuramente la mamma avrebbe letto anche i nuovi messaggi nei palloncini.

A quel punto, in accordo con l’insegnante e con il papà del piccolo, preparò un messaggio firmato dalla mamma. Uno scritto semplice, con queste parole finali: ”Ti amo sempre, firmato mamma!”. Il piccolo fu entusiasta di questo messaggio, arrivato insieme ad un giocattolo che desiderava da tempo. Un gran bel gesto.