Una 40enne americana, Becky Turney, qualche anno fa ha dovuto fare i conti con la peggior situazione in cui un genitore si possa trovare: la morte del proprio figlio 19enne. Tremendamente addolorata, Becky ha cercato di superare il lutto e dopo due anni si è persino sposata con l’uomo della sua vita, Kelly Turney. Ma nel giorno del matrimonio non poteva mancare un pensiero per il figlio scomparso, per questo la donna ha deciso di aggiungere un posto in più, occupato da un messaggio con scritto: “Sono in Paradiso il giorno del tuo matrimonio. Cosa posso fare? Scendere sulla terra e trascorrerlo con te. Riservami quindi un posto, basta una sedia. Magari non mi vedrai, ma sarò lì”. Un gesto bellissimo pe onorare la memoria del figlio Triston, ma il futuro marito si è superato. Dopo la morte di Triston, Becky aveva infatti deciso di donare i suoi organi per poter essere d’aiuto ad altre persone in difficoltà: Kelly ha dunque deciso di invitare Jacob Kilby, 21 anni, un ragazzo che oggi vive grazie al cuore di Triston. La 40enne è scoppiata immediatamente a piangere, lasciandosi definitivamente andare alla commozione quando Jacob le ha dato uno stetoscopio per sentire il battito del cuore di Triston: “Ho perso la testa. Ero felice come una ragazzina, saltava su e giù. È stato incredibile. Non ho mai avuto una sorpresa come questa in tutta la mia vita. In genere, scarto i regali di Natale prima del tempo e poi li rimetto sotto l’albero, tanto sono curiosa. Che quindi mio marito sia riuscito nell’impresa è davvero incredibile”.