schermata-2016-12-07-alle-00-59-10

Molti di noi hanno il timore di essere spiati nelle loro conversazioni, e questo molto spesso accade su Whatsapp, la più grande app messaggistica del mondo. Chi non ha nulla da temere, o chi ha gli “scheletri nell’armadio” da oggi non deve più temere. Esiste un modo per inserire la password alle nostre conversazioni Whatsapp, in modo che anche se qualcuno prende il nostro telefono, o tenta accessi da altri dispositivi, non potrà accedere in alcun modo senza le credenziali magiche. Vi spieghiamo come fare. Se avete uno smartphone Android dovete scaricare una app esterna, tipo Serratura AppLock, e scegliere l’applicazione a cui mettere il blocco (in questo caso Whatsapp). Per essere certi che nessuno riesca ad accedere alla chat vi consigliamo di mettere la password anche all’opzione Installa/Disinstalla a Google Play Store per evitare che il malintenzionato disinstallando l’opzione possa aggirare il blocco. Altro consiglio è quello di far sparire Serratura dalla Home mettendo On alla voce Nascondi AppLock dalle impostazioni dell’app. Se siete invece possessori di un iPhone dovete istallare anche qui una app esterna che vi consenta di bloccare le vostre app, dopo di che si deve accedere alle impostazioni e configurarlo. Cliccare su On alla voce Abilitato e poi attivare anche il passcode e mettere la parola chiave a Whatsapp. Per rendere effettiva e funzionante la scelta è necessario andare nelle impostazioni, e alla voce Protected Items – Applications impostare su On il pulsante a fianco dell’icona di Whatsapp.