Quante volte vi è stato ripetuto di lavare accuratamente frutta e verdura prima di mangiarla? Sicuramente una miriade, ma è un’operazione da eseguire con costanza poichè al giorno d’oggi è altissimo il rischio di ingerire pesticidi e diserbanti, sostanze che a lungo andare possono rivelarsi pericolose per il nostro organismo. Eppure nel 2006 il micologo Paul Stamets ha brevettato un bio-pesticida assolutamente naturale che non è mai stato preso seriamente in considerazione. Probabilmente la sua scoperta sia stata boicottata dalle multinazionali che guadagnano miliardi vendendo prodotti chimici, visto che il brevetto di Paul Stamets li renderebbe praticamente inutili. L’esperto micologo ha infatti dimostrato che i funghi entomopatogeni (ovvero che annientano gli insetti) pre-conidiali (ovvero privi di spore) sono degli straordinari pesticidi naturali: questi funghi attirano verso di loro gli insetti che nutrendosene si mummificano e diventano a loro volta funghi. Inoltre la loro matrice può essere essicata, liofilizzata e trasformata in granuli per poterli usare solo in caso di bisogno. Un vero peccato che Stamets sia stato sabotato, visto che il suo pesticida naturale è infinitamente riproducibile oltre che a basso costo ed efficace contro ben 200.000 specie di insetti.