Nessuno può lamentarsi di dover camminare per qualche centinaia di metri fino al negozio di alimentari, una volta letto la storia del 76enne Shi Yuying, una nonna dalla volontà di ferro. Nel tentativo di assicurare che il suo nipote disabile arrivi a scuola ogni giorno, Yuying percorre 24 chilometri spingendo la sua sedia a rotelle, senza mai lamentarsi. Secondo Huan qiu.com , Yuying fa quattro viaggi di andata e ritorno al giorno spingendo il suo nipote di nove anni Jiang Haowen a scuola e di nuovo nella provincia rurale del Guangxi, dove vivono nel sud della Cina. Parlando della sua situazione unica, Yuying ha detto a un reporter locale: “Finché avrò forza, continuerò a spingerlo”. Gli scuolabus non sono disponibili nella loro zona. Il nipote soffre di paralisi cerebrale, in pratica non può coordinare i suoi movimenti e quindi non camminare, necessitando di cure a tempo pieno. Yuying ha detto a Pear Video che a suo nipote era stata diagnosticata questa condizione quando aveva due anni e che i suoi genitori lo avevano portato da un dottore perché non era stato in grado di camminare. Hanno cercato cure mediche nelle vicine città di Nanjing e Liuzhou, ma il trattamento si è rivelato inefficace. Il conto delle cure aveva lasciato la famiglia profondamente indebitata. La paralisi cerebrale è causata da un problema nelle parti del cervello responsabili del controllo dei muscoli e colpisce solo 764.000 bambini e adulti negli Stati Uniti. Non c’è una vera e propria cura, la fisioterapia può permettere di gestire i sintomi.

I genitori di Haowen divorziarono quando aveva solo quattro anni, con suo padre che ora lavora in un’altra città così da poter sostenere la famiglia. Sua madre si è risposata. Yuying e Haowen ora vivono nel villaggio di Daizhuyuan, nella città di Huangguan nella contea di Guanuang. Yuying aveva inizialmente usato una bicicletta per spingere Haowen a scuola, ma lo scorso luglio le autorità locali hanno fornito alla famiglia una sedia a rotelle. Da allora, ha sempre spinto suo nipote a scuola tutti i giorni negli ultimi quattro anni, a prescindere dalle condizioni meteorologiche. La donna ha detto a Pear Video che porta Haowen a scuola quattro volte al giorno: una volta al mattino e una volta al pomeriggio. Deve quindi tornare a casa ogni volta, e poi tornare di nuovo a prenderlo da scuola: una volta a mezzogiorno e una volta la sera. Poiché la sua scuola si trova a circa 3 km da casa, Yuying percorre praticamente 24 km ogni giorno. Ma questo non è un problema per lei – dichiara infatti di essere felice di questo impegno. Nel frattempo sta cercando una buona scuola per bambini disabili e spera che un giorno possa mandare suo nipote a uno.