La famosa conduttrice Nadia Toffa ci ha lasciato oggi ma dove aveva colpito il tumore che combatteva da tempo. Ecco qualche informazione sulla sua battaglia.

Nadia Toffa tumore

Nadia Toffa dove si trovava il tumore

Nadia Toffa non è riuscita a sconfiggere la malattia che combatteva da tempo, e questa mattina si è spenta alle 7.39 in una clinica di Brescia la Domus Salutis dove era ricoverata da poco più di un mese.

La famosa conduttrice del programma televisivo “Le Iene” ha lasciato un grande vuoto tra i suoi colleghi ma anche tra tutti i fan che la seguivano per il suo grande carisma e forza d’animo che ha sempre dimostrato, anche nell’affrontare la malattia che l’aveva colpita.

Adesso in molti si chiedono dove l’aveva colpita il tumore che combatteva. La malattia si era manifestata nel 2017 a Trieste nel corso della preparazione di un servizio per il programma televisivo che presentava.

Di quella sera, ha sempre detto che il giorno prima era uscita con un collega e la mattina dopo quando si sono incontrati nuovamente le è stato detto che era molto rallentata nel parlare ma lei poi non ricorda più nulla.

Ha sempre detto di ricordare solamente una sensazione di malessere. Dopo il malore viene trasferita al San Raffaele, dove i medici parlano di una malattia celebrale senza entrare nei dettagli.

Dove l’aveva colpita il tumore

Il tumore di Nadia Toffa era al cervello, una delle zone peggiori dove poteva essere colpita. Oltre alla chemioterapia, al dolore e all’inevitabile perdita di capelli ci sono altre problematiche che si affrontano.

Forti mal di testa, problemi alla vista, possibili cambi di personalità e spesso si soffre anche di allucinazioni.

La notizia non è ancora stata confermata se effettivamente era un tumore al cervello e si ipotizza anche che poteva essere ai polmoni.

La notizia principale resta che ci ha lasciato una grande donna che combatteva la sua malattia con tenacia e che dava forza anche agli altri.