La camicia è uno dei capi d’abbigliamento più utilizzati in tutto il mondo. Sinonimo di eleganza ma anche di comodità, è un indumento decisamente duttile e che si presta ad una miriade di occasioni. Spesso per distinguere le tipologie di camicie si guarda al colletto o al taglio delle stesse, ma la più grande differenza è senza dubbio quella della posizione dei bottoni nelle camicie da uomo e da donna. Storicamente le camicie da uomo presentano i bottoni a destra, mentre quelle da donna a sinistra. Come mai? Il perchè è presto detto e come al solito risale alle origini dell’invenzione del bottone: nel XIII secolo infatti soltanto i ricchi ed i nobili potevano permettersi degli abiti forniti di bottoni – molto spesso di grande valore – e la differenza tra uomo e donna stava nella modalità di vestizione. La maggior parte delle donne nobili e benestanti avevano a disposizione una servitù che le aiutava a vestirsi, perciò i bottoni posizionati al contrario rendevano più semplice alle serve abbottonarli. Gli uomini invece si vestivano da soli e dunque avevano maggiore comodità nell’avere i bottoni sulla destra.