Quando la valvola cardias non funziona correttamente, può capitare che il cibo possa risalire lungo l’esofago, portando con sé succhi gastrici e altre sostanze che di certo non fanno bene al nostro apparato digestivo. Sono tanti i metodi per porre rimedio a questo disturbo ma riuscire ad intervenire in maniera naturale è sempre e comunque consigliabile: tra le varie possibili “cure”, il miele si dimostra il prodotto più adatto per tamponare gli effetti negativi del reflusso. Come? Guarisce i tessuti lesionati, funge da antibatterico, favorisce una corretta digestione, allevia le irritazioni e stimola la contrazione del cardias migliorandone il funzionamento. Esiste un metodo universale per utilizzare il miele come cura al reflusso? In realtà è possibile associarlo a diversi prodotti, senza perderne i vantaggi e, soprattutto, il gusto! Ecco alcuni esempi.

  1. Miele in purezza
  2. Miele e cannella
  3. Miele e zenzero
  4. Miele e camomilla
  5. Miele e yogurt
  6. Miele e chiodi di garofano
  7. Miele e limone
  8. Miele e aceto di mele
  9. Miele e bicarbonato di sodio
  10. Miele e The verde
  11. Miele di Manuka e burro di arachidi
  12. Miele e latte caldo
  13. Miele, bicarbonato di sodio e aceto di mele